Archivi tag: emiliano

Direzione Pd, Renzi si lascia sopravvivere alla Waterloo elettorale. Avviso di sfratto per Emiliano

Direzione Pd. Nel partito si discute ma non si arriva alla discussione centrale: riconoscere la Waterloo elettorale. Renzi si lascia sopravvivere mentre il risultato delle urne è l’avviso di sfratto per Emiliano.

Continua a leggere Direzione Pd, Renzi si lascia sopravvivere alla Waterloo elettorale. Avviso di sfratto per Emiliano

Pd Puglia, domenica 30 aprile si vota per scegliere il segretario nazionale

Domenica 30 aprile si terranno le primarie del Partito democratico per scegliere il nuovo segretario nazionale. Possono votare i cittadini italiani che hanno compiuto 16 anni, i cittadini europei e non purche’ dichiarano di ‘riconoscersi nella proposta politica del Pd’. Continua a leggere Pd Puglia, domenica 30 aprile si vota per scegliere il segretario nazionale

Regione Puglia, concorso Ripam: personale verso l’assunzione

[m.r.]

“Dopo circa un anno finalmente l’assise regionale ha approvato la mozione da me proposta e condivisa da alcuni colleghi firmatari della maggioranza. Un testo che impegna la giunta regionale ad avviare una serie di azioni utili alla soluzione della complessa situazione relativa al personale, in particolare ai vincitori e agli idonei del concorso Ripam”. Continua a leggere Regione Puglia, concorso Ripam: personale verso l’assunzione

Trivelle nel nostro mare. Proteste di Introna: autogol di Renzi

trivellazioni“Il sì del Ministero dell’Ambiente alle trivelle tra Mola e Fasano: una clamorosa autorete del Governo”: il presidente del Consiglio regionale della Puglia Onofrio Introna non ha esitato a segnalarlo allo stesso primo ministro Renzi, in una nota urgente a Palazzo Chigi. Continua a leggere Trivelle nel nostro mare. Proteste di Introna: autogol di Renzi

L’odio che muove il mondo

mafia-capitale

di Marilena Rodi

Cos’è più eccitante di una sfida all’ultimo sangue con l’odio negli occhi? La grinta ‘superior’ che l’odio riesce a produrre (insieme all’adrenalina) è pressoché imbarazzante per un mondo che decanta l’amore come motore che riesce a muovere i buoni sentimenti (si pensi a Telethon e a tutte le raccolte fondi pro-Unicef o Ant o sclerosi e via discorrendo). Eppure le persone sono spinte dall’odio quando si mettono in competizione. Continua a leggere L’odio che muove il mondo