Archivi categoria: attualità

Massoneria per tutti. Manuali di accesso e informazione

il nome della rosadi Marilena Rodi

Tutto quello che c’è da sapere sulla massoneria è rintracciabile ne ‘Il nome della rosa’. Un ‘giallo deduttivo’ lo definisce l’enciclopedia libera, un giallo a enigma come nella migliore tradizione inglese: «I racconti polizieschi razionalistici – secondo Maxim Chastaing ne ‘La casa del delitto’ – possono essere rappresentati come edifici a tre piani. Continua a leggere Massoneria per tutti. Manuali di accesso e informazione

Rifiuti, la sfida dei Comuni virtuosi: le buone pratiche

Ezio Orzes

di Giuseppe Milano

Non pensano soltanto al futuro. Lo costruiscono. E agiscono perché sia raggiunto, il prima possibile, da quanta più gente possibile. Il loro agire responsabile e pragmatico, condito da una comunicazione semplice ma efficace, restituisce dignità alla politica, a quella politica che oggi, un po’ ovunque, si fa fatica a riconoscere e ad apprezzare. Ma che esiste e che andrebbe valorizzata poiché, come amano ripetere, “un’altra Italia è possibile”. Continua a leggere Rifiuti, la sfida dei Comuni virtuosi: le buone pratiche

Il piacere della carne ricercato nell’Hiv (Aids)

Il servizio andato in onda ieri. Clicca per vederlo.
Il servizio andato in onda ieri. Clicca per vederlo.

di Marilena Rodi

E non si può restare in silenzio dopo il servizio-inchiesta di Nadia Toffa delle Iene andato in onda ieri sera. “Voglio prendere l’Hiv”, titolava, e l’hashtag invece – quasi simulacro di un messaggio ondivago – era #folliahiv. Dico la mia, certo, e la dico con una certa ansia. In questo mare magnum di trasgressioni stiamo sfondando – se già non l’avessimo fatto – il muro della tolleranza del buon senso. Ma – e mi viene un dubbio – il buon senso può, per caso, portare a cercare una malattia per star sicuri nel fare sesso? Andiamo per ordine. Continua a leggere Il piacere della carne ricercato nell’Hiv (Aids)

Giornalisti ‘abusivi’, i minuti contati

enzo iacopinodi Marilena Rodi

Tempi duri per soubrette e ‘prestati’ alla professione giornalistica. Enzo Iacopino, presidente nazionale dell’Ordine dei giornalisti avrebbe sporto denuncia contro la trasmissione televisiva ‘Domenica live’ per abuso della professione giornalistica. Continua a leggere Giornalisti ‘abusivi’, i minuti contati

Omicidio-donne, nel 2014 già 159 vittime

femminicidiodi Gianluca Zaccheo

Un giorno sì e uno no. Con una regolarità tanto tragica, quanto spaventosa ed agghiacciante. Sono i numeri, fatti registrare lo scorso anno in Italia, legati ai femminicidi. Il 2013, infatti, ci lascia un’eredità pesantissima, sulla quale si impone una seria e profonda riflessione: solo nei 365 giorni del 2013, appunto, le donne rimaste uccise a seguito delle violenze subite sono state 179, una ogni due giorni. Continua a leggere Omicidio-donne, nel 2014 già 159 vittime

Un video contro la violenza sulle donne


Il 25 novembre si celebra la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. In occasione di questo evento l’agenzia di comunicazione barese Laboratorio Com ha deciso di realizzare un breve video tutorial sul funzionamento di uno struccante. Man mano che l’attrice/blogger si strucca, sul suo volto compaiono inequivocabili segni di violenza; il claim finale recita: “Un trucco non basta a cancellare la violenza. Denunciala”. Continua a leggere Un video contro la violenza sulle donne

Officine2015, tutte le sessioni in video

Prima parte: Carlo Sinisi (consigliere Eures Puglia) parla di lavoro; Alessio Viola (editorialista del Corriere del Mezzogiorno) parla di legalità; Giuseppe Milano (responsabile Bari di ‘Salviamo il paesaggio’) parla di ambiente e rifiuti; Giusi Giannelli (esperta di politiche di genere) parla di politiche di genere.

Seconda parte: Giusi Giannelli parla di formazione; Nicola Marzano (fisioterapista e disability manager) parla di sanità.

Terza parte: intervengono le forze politiche locali

Quarta parte: Massimo Melpignano (avvocato, divulgatore finanziario e vicepresidente di Adusbef Puglia) parla di finanza e consumatori; Vito Labarile (ingegnere e manager culturale, già consigliere del sindaco di Bari Michele Emiliano per la cultura) parla di urbanistica e attrattori turistici e culturali; Nicola Delvecchio (ricercatore socioeconomico) parla di patto territoriale, area vasta ed economia produttiva.