La tua personal shopper. Sempre in ritardo? Ecco come essere sempre in ordine in poco tempo

I suggerimenti utili della nostra esperta se hai sempre poco tempo a disposizione e soprattutto vuoi essere sempre in ordine con l’outfit

Outfit giusto poco tempo. Come risolvere il problema del poco tempo a disposizione e la necessità di essere sempre in ordine? Ecco i trucchetti della nostra personal shopper Ottavia Ditroia.

Ottavia Ditroia

Outfit giusto poco tempo

Noi donne e i nostri 1000 ruoli nella società! Siamo mamme, mogli, amanti, lavoratrici, tassiste, donne delle pulizie, insegnanti, psicologhe, dottoresse, farmaciste, cuoche e potrei continuare all’infinito, ma ci ricordiamo ogni tanto di essere donne?

Nel marasma dei nostri impegni quotidiani diurni e notturni, quando ci capita di dare spazio a noi come Donne, quando ci permettiamo una coccola tutta nostra, personale, intima?

Non so voi, ma io questo lusso me lo permetto almeno una volta alla settimana. Che si tratti del parrucchiere, dell’estetista, del caffè con le amiche o semplicemente della creazione dei miei outfit settimanali. Io mi rilasso con la testa ficcata nel mio guardaroba, che io adoro perché è il mio Paese delle meraviglie, pieno com’è di vestiti che non vedo l’ora di abbinare e indossare.

Se anche per te ogni giorno è una lotta contro il tempo e non ti senti mai ordinata quando varchi la porta di casa, continua a leggere perché ti darò tanti consigli per essere carina e a posto anche quando hai poco tempo a disposizione.

Attenzione, però: molti di questi consigli presuppongono che tu dedichi almeno 1 giorno alla settimana tuffata nel tuo armadio, nel tuo mondo delle meraviglie.

Outfit giusto poco tempo, i suggerimenti utili

Ecco i suggerimenti:

  1. CAPSULE WARDROBE: detto in parole semplici, circa 20/30 capi e accessori basici di ottima qualità con tonalità neutre che si abbinano tra di loro in maniera indifferenziata creando infiniti outfit. Ne abbiamo parlato tante volte, anche in articoli specifici qualche mese fa, ma è di fondamentale importanza avere capi di questo genere. Sono grandi classici, si abbinano tutti  facilmente tra di loro senza nemmeno pensarci e sono le fondamenta anche per creare abbinamenti con i capi più di tendenza o particolari che avete nel guardaroba. Il mio consiglio (è ciò che ho fatto anche io) è di creare una sezione specifica nell’armadio che varia di stagione in stagione oppure fuori dall’armadio tutti sistemati per esempio su di un bel appendiabiti in bella mostra in camera da letto, se avete spazio a disposizione. In questo modo, oltre alla evidente praticità, contribuirete a rendere più fashion la vostra camera da letto.
  2. LA DIVISA: vi capiterà ogni tanto di avere del tempo per creare un outfit, giusto? Allora sfruttatelo al massimo questo tempo. Come? Se vi accorgete che quel giorno vi piace proprio il modo in cui avete abbinato i vostri vestiti e vi piace lo schema che avete usato, fatelo diventare la vostra divisa. La mia, per esempio, è composta da blazer, top, jeans/pantalone, tacco, borsa strutturata. Così io mi piaccio, mi sento in ordine, si addice al mio stile di vita e posso variare questa divisa in infiniti modi e, per lo più, per ogni occasione d’uso. Allora, capite anche voi qual è la combinazione con cui vi sentite bellissime e replicatela tutte le volte che volete con capi diversi. Sarà un modo per non pensare all’abbinamento quando siete in ritardo perché avete già ben stampata in mente la vostra divisa;
  3. STIRARE GLI ABITI: sembra un particolare di poco conto, ma quante volte ci è capitato di essere in ritardo ma di non poter indossare la blusa perché non era stirata? Allora andiamo alla ricerca di qualche capo sostitutivo che magari non ci soddisfa o, peggio, indossiamo la blusa non stirata, tutta stropicciata, uscendo di casa con la sensazione di non essere in ordine. Questo inconveniente si può evitare semplicemente inserendo nell’armadio solo capi ben lavati e stirati. Non commettiamo l’errore di appendere un vestito non stirato accompagnato dalla frase “Quando mi serve lo stiro”, perché lo sappiamo che è molto difficile che questo accadrà;
  4. ROSSETTO BRILLANTE: certi giorni basta davvero poco per sentirci bellissime. Un velo di crema colorata, mascara, blush e rossetto brillante. Noterete immediatamente la differenza tra il prima e il dopo: tutto l’outfit e soprattutto il vostro umore ne beneficerà. Usate tonalità fredde se il vostro sottotono è freddo e rosato, calde se invece è caldo e pescato, ma sempre brillante e mai opaco. Questa è un’operazione che porta via 3 minuti in totale. Non trascuratela!
  5. ARCHIVIO FOTOGRAFICO DEGLI OUTFITS: questo è davvero un suggerimento chiave che regalo a tutte le mie clienti perché è un salvavita in quei giorni in cui non abbiamo tempo per pensare. Tutte le volte che avete creato un outfit che vi piace da impazzire e con cui vi sentite bellissime, fotografatevi e conservate la foto in una cartella del vostro smartphone che avrete creato ad hoc. Man mano che prendete l’abitudine di farlo, creerete un archivio pieno di outfit bellissimi tra cui scegliere quando non avete tempo;
  6. PREPARARE GLI OUTFIT SETTIMANALI: vi ricordate il bell’appendiabiti del punto 1? Se lo avete, non immaginate quanto può tornarvi utile adesso. Io, di solito, dedico circa 40 minuti la domenica pomeriggio dopo pranzo alla creazione dei miei outfits settimanali. Agenda alla mano, controllo i miei appuntamenti, il meteo e tutto quello che ho da fare e mi dedico del tempo abbinando i miei vestiti e i miei accessori. Ogni gruccia conterrà tutto il mio outfit per un giorno compresi complementi e accessori. Ne creo qualcuno in più per le emergenze. Se non avete a disposizione l’appendiabiti, si può creare anche uno spazio in armadio oppure si possono fare delle foto e salvarle nel telefono. Scegliete voi la modalità migliore, ma il concetto che vorrei farvi passare è che questa strategia è la vostra salvezza per una settimana intera. La mattina quando siete in ritardo non dovrete far altro che scegliere quale outfit vi piace di più tra quelli che avrete già creato. Magari all’inizio sembrerà difficoltoso, ma come tutte le cose, dopo un po’ diventa un automatismo e diventerete davvero delle professioniste!

Ma come può aiutarmi concretamente una Personal Shopper? Cosa può fare per me?

  • Organizza uno shopping tour per farmi trascorrere una giornata all’insegna degli acquisti intelligenti;
  • Si occupa dello shopping on demand: quando non ho tempo di fare un acquisto lo fa lei al mio posto;
  • Si occupa della mia immagine consigliandomi al meglio per farmi sentire più bella e in pace con me stessa;
  • Si occupa di riorganizzare e migliorare il mio guardaroba;
  • Fa anche consulenze on-line per me che non abito nella sua stessa città
  • Mi accompagna perfino a scegliere il mio abito da sposa perfetto  per il mio giorno più bello ️

Ecco perché non devo esitare un solo istante e devo chiamarla per approfondire le mie esigenze di shopping.

Ottavia Ditroia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.