Sonosolostoria. La tardo antichità

Riflessione a voce alta del filosofo Angelo Ivan Leone

La tardo antichità: uno dei periodi storici più affascinanti e, allo stesso tempo, ancora oggi tra i più oscuri e i meno conosciuti per via della scarsezza di fonti.

Un periodo di transizione: tra l’evo classico e quello cristiano che poi verrà definito medioevo. In questo contesto il pensiero viene dominato dal pensiero religioso. Ipazia ne fu protagonista e insieme vittima. La sua stessa drammatica fine sta a testimoniare il tumulto dell’anima dinanzi al mondo nuovo e, come quasi sempre accade per tutto ciò che è nuovo, pauroso, perché sconosciuto, che si apriva agli occhi dei contemporanei.

Si va verso l’ignoto, insomma. Ma non è solo questo, è anche il fatto che oscuramente, inconsciamente, se volete, si sentiva, nel crepuscolo dell’età classica, l’arrivo delle tenebre.

I barbari non distrussero nulla, perché l’impero si era già dissolto da sé, dal di dentro.

Come sempre avviene nella storia la prima sentina della caduta fu la crisi di quello che non si vede mai e che non resta negli archivi. La crisi della morale.

Angelo Ivan Leone

1 commento su “Sonosolostoria. La tardo antichità”

  1. Ora ci troviamo in un periodo di transizione come allora, ma con la differenza che siamo subissati da un fiume di informazioni, spesso contraddittorie e di scarso valore culturale.
    Perciò io definisco questo periodo: “Medioevo tecnologico” per assenza di una vera crescita culturale generalizzata e radicata nella nostra società “usa e getta”, per approssimazione dell’informazione, immagini e messaggi spesso insulsi sui social media e scarsezza di pensiero logico.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.