Coronavirus. L’Italia è il secondo paese per morti e contagi. Seguiamo le prescrizioni

Italia, il bel paese, è il secondo paese al mondo dopo la Cina per morti e contagi. Ognuno di noi faccia la sua parte

Coronavirus Italia morti contagi. Siamo il secondo paese al mondo per decessi e contagiati. Ma l’Italia saprà rispondere.

Coronavirus Italia morti contagi. Il dato di fatto

L’Italia, il bel paese, è divenuto il secondo paese al mondo per morti e contagiati dal coronavirus. Questo è il dato di fatto.

Giuste e sacrosante sono le misure che il governo ha preso, rispettiamo tutte le norme previste, ne va della nostra esistenza, del nostro futuro. Non facciamoci prendere dalla paura, ottemperiamo a quanto ci è stato impartito, usciamo il meno possibile, restiamo chiusi in casa, l’infezione è aerea e anche da contato (pare che il virus sulle superfici, in particolari condizioni, è attivo anche per 5/6 giorni).

La collaborazione ci salverà. Abbiano dalla nostra una Sanità, fra le migliori del mondo, il personale tutto, si sta prodigando in tutti modi, encomiabili, a qualsiasi livello. Si stanno aumentando i posti letto per gli accertati, si sta sopperendo alla carenza di apparecchiature C-PAP per la ventilazione polmonare, uniche apparecchiature mediche indispensabili per salvare la vita dei più gravi colpiti da coronavirus.

Coronavirus Italia morti contagi. L’intervento della Protezione civile

La Siare Engineering, una delle quatto aziende al mondo, è stata interessata alla fornitura dalla Protezione civile per sopperire alla carenza di queste apparecchiature. Il Governo sta facendo la sua parte, ora tocca a noi. Dobbiamo tornare al più presto efficienti, il nostro Bel Paese deve ritornare ad essere nuovamente la meta principale di tutti i turisti del mondo, noi abbiamo quello che altri non hanno, questa deve essere la nostra forza e darci volontà per uscire da questo incubo.

Concludo così, con le parole di Angelo Ivan Leone:

“Quindi seguiamo la legge, mettendo da parte noi stessi, le nostre libertà, le nostre comodità e socialità. Dobbiamo farlo tutti e dobbiamo farlo tutti insieme. Adesso.”

Viva l’Italia.

[a cura di Pasquale Giovanni Lofaro, collaboratore di Angelo Ivan Leone]

2 pensieri riguardo “Coronavirus. L’Italia è il secondo paese per morti e contagi. Seguiamo le prescrizioni”

  1. Se sei abituato-a a difendere te stesso-a facendo la tua parte non metti mai in pericolo i cd altri, le dovute distanze sociali sono sempre state importanti esattamente come il rispetto delle cd regole, buona prassi è buona educazione che sforna un buon esercizio di una cd professione, sono tutti aspetti correlati, se si è abituati a controllare la propria vita significa che c’è un forte senso di responsabilità personale quindi pubblica quindi la disciplina ed il decoro

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.