Lettura di Salus publica suprema lex esto. Che la salute pubblica sia legge suprema

Una lettura del principio che mette al primo posto la salute pubblica, prima ancora che la libertà

Salute pubblica bene supremo. Ripercorriamo le riflessioni sulle nostre priorità e analizziamo.

Salute pubblica bene supremo. Cos’è la libertà?

Ritengo che bisogna tornare a parlare a riguardo di cosa si vuole intendere veramente quando si parli di sentirsi liberi. Le misure decise dal governo, sono distanti da una lesione o privazione di libertà individuale.

Certo le critiche che si riescono a fare a posteriori sono numerose di ogni tipo o variante, per dire che si poteva fare diversamente o meglio! A rendersi conto che lo sbaglio risiede in un certo modo di fare che si delinea in questo continuo criticare che invece di portare a comprendere le reali dinamiche con cui bisogna confrontarsi, ci portano discordia o noia nei confronti dei soliti temi che si ripetono in eterni ritorni?

Certo dimostrare un minimo di comprensione, educazione, che per niente si discostano dal buon senso, nel comprendere che ci sono persone che per mestiere sono dedite a premurarsi di badare ad altri (es. politici, medici) cercare di stare a sentire quanto si ripete, e imparare a seguire indicazioni date dai nostri rappresentanti per una buona convivenza civile. Certo si sente dire che l’unione faccia la forza di una squadra, mentre altri dicono che la fede smuove le montagne, tanti modi per dire che bisogna ripartire da poche, semplici cose, nel quotidiano.

Salute pubblica bene supremo. Italia criticata ma invidiata

Credere di fare i rivoltosi in malo modo a poco serve, impariamo da questo momento storico a comportarci da persone che oltre a pretendere di essere liberi, vogliono che si stia bene. Visto che per quanto il resto del mondo guardi all’Italia criticandola fortemente, in tanti sono gli stranieri che comprano in Italia, vivono in Italia e imparano dall’Italia.

Forse si poteva dire in meno parole, in questo caso mi auguro che la retorica serva da mantra per ricordare che il valore di sentirsi un popolo che decide di restare solidale e unito sia fondamentale soprattutto in questi tempi complicati, cosa dite lettori?

[a cura di Anna Rosa Dusconi collaboratrice di Angelo Ivan Leone]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.