“Mamma ci presti i trucchi?”. Giocare insieme per stare bene: al Blue Christmas

“Mamma ci presti i trucchi?”. Giocare insieme a mamma e papà per stare bene al Blue Christmas

di Stefania Curci

“Mamma ci presti i trucchi?”. Giocare insieme per stare bene. Anche con papà.

Caro papà, cosa regali a Natale a tuo/a figlio/a? Ricordi quando eri un bambino? Quali erano i doni più belli? Giochi in solitaria o gioghi in compagnia? Oggetti o tempo da condividere?

Giocare insieme a mamma e papà

In occasione del Natale che si avvicina fermiamoci e facciamo una riflessione personale ma anche sociale e culturale. Spesso il tempo per il gioco tra padri e figli scarseggia nonostante la letteratura scientifica in riferimento all’età infantile riconosca ampiamente gli effetti positivi che la dimensione ludica possiede nell’esistenza umana. E’ più facile che le attività di cura, contatto e gioco siano svolte dalla figura materna. La figura paterna solitamente si riconosce nel ruolo di educatore che fa rispettare le regole, insegna i limiti e l’importanza del far bene i propri compiti.

Le donne hanno in dotazione un insieme di qualità biologiche che le fanno essere orientate alla relazionalità fin dalle prime ore di vita: capacità uditive e sensibilità a specifici pattern visivi, capacità di sintonizzazione empatica e capacità di espressione verbale. I maschi hanno invece delle caratteristiche biologiche che li fanno protendere per avere un atteggiamento esplorativo e di dominio nei confronti dell’ambiente spaziale e sociale. Il testosterone li spinge a essere aggressivi e a ricevere gratificazione dal successo; le abilità visive, la muscolatura e la conformazione fisica li mettono in una situazione tale da trovare divertente e interessante il gioco fisico, il movimento, la competizione.

Giocare insieme al Blue Christmas

Per questi motivi, durante l’evento natalizio Blue Christmas 2019, insieme all’associazione “Crescere Insieme” di Casamassima abbiamo pensato di promuovere un laboratorio creativo che si chiamerà TRUCCaPAPà e si terrà il 15 dicembre a partire dalle  18 nell’androne del palazzo municipale della cittadina.

Il desiderio è quello di offrire uno spazio di gioco tra padri e figli/e, affinché entrambi (e in particolare i maschi della diade) possano scoprire la piacevolezza degli aspetti di cura, contatto e relazione tipici della maternità.

Il laboratorio per giocare insieme

Un laboratorio creativo che si inserisce nell’ambito della promozione della salute e del benessere e che vedrà i padri e i/le figli/e truccarsi reciprocamente utilizzando i “trucchi delle mamme”.

Truccarsi a vicenda per diventare temporaneamente un personaggio maschile o femminile qualsiasi, preso in prestito da film o cartoni animati, promuoverà l’uso del contatto fisico, favorirà l’empatia, faciliterà l’esplorazione di un gioco non competitivo ma di ruolo, in cui divertirsi a indossare una maschera e calarsi nei panni del personaggio. Nessuno perderà, entrambi vinceranno: tempo per stare insieme e per stare bene in relazione.

Giocare insieme, gli obiettivi

Gli obiettivi da raggiungere saranno i seguenti:

– potenziare la dimensione ludica degli adulti affinché incontrino la naturale dimensione ludica dei propri figli/e

– migliorare la relazione padre/figlio/a favorendo incontro, contatto, condivisione, divertimento e gioco non competitivo grazie al reciproco “face painting” (trucco del volto)

– favorire il riconoscersi come agenti attivi della propria esistenza, capaci di provare piacere e divertimento

– sviluppare capacità creative e relazionali attraverso un’attività interattiva nuova e coinvolgente che avvicina la figura paterna a quella materna sfruttando l’elemento trucco

– promuovere, attraverso il gioco, l’attivazione di capacità di apprendimento e resilienza, migliorando la qualità della vita della diade padre/figlio/a.

Caro papà, quand’è stata allora l’ultima volta in cui ti sei “sporcato le mani”, e magari anche la faccia, insieme ai tuoi figli e/o alle tue figlie?

Che doni farai a Natale quest’anno? Buona scelta!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.