Gli avvocati di Bari ricordano Enrico Dalfino

Nel 25° anno dalla sua scomparsa, una giornata di studi in ricordo di Enrico Dalfino, venerdì 8 novembre, nella Sala del consiglio comunale del Palazzo di città di Sammichele di Bari, sua città natale

Avvocato amministrativista, professore universitario e politico, dovette gestire nel 1991, nel periodo in cui fu sindaco di Bari, lo sbarco dei circa 20.000 profughi albanesi arrivati con la nave Vlora al porto di Bari pronunciando, in quell’occasione, la frase “Sono persone, persone disperate. Non possono essere rispedite indietro, noi siamo la loro unica speranza”. Parole di grande effetto e quasi premonitrici, soprattutto alla luce dei fenomeni migratori degli ultimi anni.

L’evento, intitolato ‘L’incessante dialettica tra autorità e libertà nell’esercizio del potere amministrativo’, è organizzato dal Centro studi di storia, cultura e territorio di Sammichele di Bari con il contributo di Ordine degli Avvocati di Bari, Regione Puglia, Città Metropolitana di Bari, Comune di Sammichele di Bari, Camera amministrativa distrettuale degli Avvocati di Bari e Banca di Credito Cooperativo di Alberobello e Sammichele di Bari.

Il programma della giornata, con inizio dei lavori alle 9,30, prevede i saluti del presidente del Centro studi di storia, cultura e territorio di Sammichele di Bari Giacomo Spinelli, del sindaco del Comune di Sammichele di Bari Lorenzo Netti, del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Bari Stefano Bronzini, del sindaco della Città Metropolitana di Bari Antonio Decaro, del presidente dell’Ordine degli Avvocati di Bari Giovanni Stefanì, del componente del Consiglio direttivo della Camera amministrativa distrettuale degli Avvocati di Bari Maurizio Di Cagno e del presidente del Banco di Credito Cooperativo di Alberobello e Sammichele di Bari Cosimo Palasciano.

La giornata proseguirà in due sessioni, una in programma alle 10 dal titolo ‘Il governo del territorio e i poteri locali’ e una, in programma nel pomeriggio a partire dalle 16, dal titolo ‘Enrico Dalfino: protagonista di una nuova stagione delle autonomie’, con interventi di altissimo profilo su temi tipici della ricerca scientifica di Dalfino e con testimonianze di avvocati, docenti universitari e magistrati che hanno vissuto a suo stretto contatto.

«Siamo lieti – commenta il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Bari Giovanni Stefanìdi promuovere questa ricorrenza per ricordare la vita esemplare dell’avvocato Enrico Dalfino e la sua capacità di formare nuove generazioni di professionisti e di esaltare la funzione sociale dell’avvocatura divenendo simbolo della tutela dei diritti civili e politici amministrando, nel pur breve periodo di governo della città, nel segno di Bari comunità aperta».

Il video realizzato dagli avvocati di Bari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.