“Fuoriposto, il lavoro dove non te lo aspetti”. Il tour di Confcooperative questa mattina a Bari

“Fuoriposto, il lavoro dove non te lo aspetti”. Il tour di Confcooperative questa mattina a Bari

“Fuoriposto, il lavoro dove non te lo aspetti.

Era questo il titolo scelto da Confcooperative Federsolidarietà per il tour italiano organizzato per le cooperative sociali e dedicato all’inserimento nel mondo del lavoro di persone in condizione di fragilità, di cui si è tenuta questa mattina a Bari la tappa pugliese.

A promuovere l’iniziativa è Daniele Ferrocino presidente di Confcooperative Federsolidarietà Puglia:

“Siamo in prima linea nel territorio pugliese per garantire nuove opportunità a coloro che versano in una condizione di fragilità. Le cooperative sociali di inserimento lavorativo rappresentano uno dei maggiori sostegni al welfare moderno. Sono in grado di svolgere diverse attività in ambito di accoglienza, orientamento, supporto psicopedagogico, formazione, inclusione e tanti altri ancora. Nel corso del proprio lavoro quotidiano, peraltro, innescano percorsi virtuosi che portano a processi economici equi, solidali ed ecosostenibili. Opportunità messe al servizio non solo di chi è in difficoltà ma di tutto il territorio e della sua comunità di riferimento”.

Alla tappa barese del road show ha partecipato anche Vincenzo De Bernardo, direttore nazionale Federsolidarietà:

“Il lavoro oggi è la questione principale, senza lavoro non si vive bene, non si mette su famiglia e non si ha una buona prospettiva di futuro. Gli indicatori, purtroppo, pongono soprattutto il Mezzogiorno in testa alle tristi graduatorie di disoccupazione ma anche di lavoro non soddisfacente. Tanti giovani vanno via e tanti altri, addirittura, ormai non solo non lavorano ma nemmeno lo cercano più. Quindi la cooperazione sociale ha il compito di tracciare la rotta e di prendersi carico delle persone svantaggiate, non solo per una qualche forma di disabilità. L’obiettivo finale dell’azione di Federsolidarietà, su tutto il territorio nazionale, è sostenere l’occupazione e porre in essere tutte le azioni utili a tal proposito”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.