Vendere con il marketing del frugal business: “Scopo del business è creare i clienti e mantenerli”

Vendere con il marketing del frugal business: “Scopo del business è creare i clienti e mantenerli” 

di Pino Gadaleta

Avere successo con una nuova piccola impresa significa innanzi tutto essere dotati di creatività, coraggio, tenacia, e saper reagire alle difficoltà iniziali.

Il segreto per vendere è saper comunicare non il prodotto, ma il suo beneficio.

Solo così riusciamo a focalizzare la nostra proposta più convincente; senza ricorrere a slogan del tipo: “il migliore” “il più bello” “il miglior rapporto prezzo-qualità”, “il più esclusivo, “il più utilizzato (richiesto) sul mercato” etc. etc.

Il cliente, grazie a internet, ha accesso a una serie di informazioni, che ovviamente deve saper discernere.

Focalizziamoci, invece, su quale è il beneficio che il nostro prodotto soddisfa e questo favorirà l’acquisto da parte del cliente.

Cosa è il beneficio?

È un qualcosa che fa bene e giova sia materialmente che spiritualmente alla persona. Il beneficio è tangibile e intangibile, tangibile come il vestito che il cliente compra, intangibile perché lo fa sentire indossandolo più interessante. In caso di acquisto di strumento il beneficio consiste in cosa ci rende in termini di guadagno, di tempo, di durata, di ritorno finanziario.

Oltre al beneficio procurato dal nostro prodotto dobbiamo saper centrare la soddisfazione del cliente e così le nostre vendite saranno incrementate.

Il Marketing ha tre aspetti: analitico, strategico e operativo, se manca uno di questi non funziona, e ruota intorno alle

quattro P: prodotto, prezzo, promozione, place (distribuzione).

L’insieme di tutto questo costituisce il Marketing mix.

Il marketing analitico

è costituito dalle tecniche per la raccolta e l’analisi di informazioni rilevanti sul business dell’impresa. Comprendere il trend del mercato crea le condizioni per orientare le politiche da attuare nei confronti della clientela.

Il marketing strategico

individua un insieme di attività tali da raggiungere il budget preventivato e gli obiettivi aziendali. Con il marketing strategico si analizzano e pianificano le diverse variabili che portano alla percezione desiderata del brand e che possano far risaltare il vantaggio competitivo in nostro possesso

Il marketing operativo

è la parte finale dell’intero processo di marketing. La componente operativa (o tattica) del marketing ha il compito di realizzare concretamente le strategie definite nelle fasi precedenti. Soprattutto realizzare le vendite e incrementarle.

Grazie ai social (Facebook, Instagram, WhatsApp Business, Linkedin, cioè il Digital Marketing, etc.) è possibile promuovere il nostro prodotto o servizio e allo stesso tempo attivare pratiche di e-commerce che supportano l’attività dell’impresa all’interno di una strategia più ampia, con obiettivi misurabili e concreti.

Con l’utilizzo sapiente di Facebook ad esempio in una recente ricerca del Censis, i risultati sono stati sorprendenti: Il 70% ha trovato nuovi clienti, il 66% ha aumentato le vendite e il 30% ha assunto persone.

Per le piccole e medie imprese Facebook è stato efficace per sviluppare il commercio in area internazionale.

Il 75% delle loro vendite internazionali dipendono dagli strumenti digitali, quasi la metà delle imprese sostiene che ha incrementato del 78% la sua visibilità verso i clienti potenziali per dare informazioni e mostrare i prodotti e nel contempo comunicare con clienti e fornitori.

Facebook Italia per le Pmi ci fornisce alcuni dati:

“L’87% degli italiani attivi sulla piattaforma ha almeno una connessione con una impresa italiana e 143milioni di persone nel mondo sono connesse con un’azienda in Italia tramite Facebook”,

e afferma: “I due miliardi di account sono il primo ma non l’unico motivo che spinge le imprese a stare su Facebook, il cui merito è offrire strumenti unici con cui gli imprenditori possono testare i propri prodotti. Un esempio è l’algoritmo che individua potenziali futuri clienti, persone che hanno già acquistato articoli simili a quelli in catalogo del venditore; così nel caso di prodotti artigianali italiani ci sono buone possibilità di arrivare a clienti russi, cinesi, americani e arabi”.

Per il futuro WhatsApp e Messenger sono gli strumenti che diventeranno sempre più importanti. WhatsApp Business consente alle aziende di interagire con i clienti, integrare servizi e inviare notifiche che velocizzano il dialogo. La stessa intelligenza artificiale e il commercio elettronico amplieranno gli usi aziendali di Messenger che, dopo il recente accordo con Paypal permettono di fare acquisti via social, e con la diffusione degli assistenti virtuali, fornirà informazioni su misura ai clienti.

Facebook inoltre, permette di abbattere i costi pubblicitari

e, inserendo il nome del cliente (attraverso un tag) tutti i tuoi “amici” vedranno il tuo lavoro, e poter fornire rapidamente referenze, informazioni; insomma, Facebook risulta a conti fatti il canale pubblicitario con il miglior rapporto qualità/prezzo di sempre.

Per rendere fruttuosa una pagina di Fb occorrono alcuni parametri:

investire qualche euro al giorno nella tua attività sui social, e dedicare costantemente del tempo, proporre un prodotto di qualità con un servizio eccellente; è essenziale affidarsi a dei professionisti qualificati sulla gestione dei social per evitare di sprecare tempo e denari.

Nel Frugal business i social giocano un ruolo importante per incrementare produttività, incassi, nuovi clienti, e competere attivamente su un mercato sempre più agguerrito per superare la crisi e utilizzare al meglio le scarse risorse disponibili.

Facebook offre tutti gli strumenti per realizzare una campagna pubblicitaria mirata, annunci, post sponsorizzati, pubblicare video (molto efficaci nella comunicazione), ricevere e rispondere messaggi con i clienti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.