Vivere di turismo è possibile, a dirlo è Beltrante con 3milioni di euro di fatturato. A Bari giovedì 12 settembre

Vivere di turismo è possibile, a dirlo è Beltrante con 3milioni di euro di fatturato. A Bari giovedì 12 settembre

Vivere di turismo?

“Che l’Italia possa vivere di turismo è evidente a chiunque conosca il calcolo economico. Sono i numeri a dirlo, non la politica”.

A sostenere questa idea è Lorenzo Ait, nell’Introduzione del manuale Vivere di turismo, di Danilo Beltrante, una specie di fenomeno del turismo italiano, che partendo da zero – “senza un soldo in tasca” – oggi fattura con la sua società 3milioni di euro, puntando sugli affitti brevi. In una parola: extralberghiero.

“Che esistano – continua Ait – gli strumenti per farlo è una certezza assoluta da anni e nella società liquida, quella di oggi, lo è ancora di più. Che lo si possa fare nonostante la nostra burocrazia perversa, è una scommessa, ma è una scommessa che Danilo Beltrante ha già vinto, quando dal Sud Italia è arrivato a Firenze e, da studente squattrinato, ha creato un impero che tuttora è il punto di riferimento nazionale di chi svolge questa professione. Sono i fatti a dimostrarlo: è stato lui l’unico italiano a Bruxelles a parlare davanti l’Unione europea sulla condizione del settore extralberghiero a Firenze”.

Come vivere di turismo in Italia, duqnue?

A rispondere a questa domanda è lo stesso Beltrante, che per spiegare come si fa si è inventato il Revolution tour che sta portando in giro per l’Italia e che giovedì 12 settembre prossimo farà tappa a Bari.

Cos’è il Revolution tour?

Un evento itinerante – fa sapere Beltrante – in cui si impara, innanzi tutto il modello di Vivere di turismo, cioè come avviare e gestire al meglio la tua attività in soli 3 mesi. Poi come scoprire tutte le opportunità di investimento anche in campagna, borghi e nei più piccoli centri italiani; le tendenze del settore e come anticipare il mercato; le tecnologie da utilizzare per battere la burocrazia e non farsi superare dalla concorrenza; come impostare correttamente una attività di affitti brevi per ottenere risultati concreti in breve tempo, anche se parti da zero e non hai capitali. E soprattutto come individuare le potenzialità del tuo territorio e quali dati identificare prima di partire con la tua struttura“.

Dopo Cagliari e Roma, oggi l’evento si svolge a Napoli e giovedì 12 settembre toccherà a Bari (Hotel Excelsior alle 19). Poi Siena, Firenze, Torino, Como, Desenzano del Garda, Venezia, Bologna, Milano e Palermo.

“Durante il tour – spiega infine Beltrante – sarà distribuito gratuitamente il report con i dati turistici del territorio. L’obiettivo è quello di essere consapevoli di cosa davvero è possibile fare in Italia. L’anno scorso il turismo ha prodotto ricchezza per 232miliardi di euro, pari al 13,2% del Pil nazionale. Il settore del turismo – cioè – ha superato settori che, da sempre, sono i pilastri economici dell’Italia, come le costruzioni (11,4%) e la salute (11,2%)”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.