Sindaci ai fornelli il 2 settembre, quest’anno in gara anche Pizzarotti. Fuori concorso il sindaco di Bari Decaro

Sindaci ai fornelli, quest’anno in gara il 2 settembre anche Pizzarotti. Fuori concorso il sindaco di Bari Decaro

Il prossimo 2 settembre a Capurso si terrà la 7° edizione di “Sindaci, ai fornelli!”, evento ideato e diretto dal giornalista e gastronomo Sandro Romano

e organizzato dal Comune di Capurso sotto l’egida del network “Mordi la Puglia” e dell’Accademia Italiana Gastronomia storica e Gastrosofia. Quest’anno parteciperà anche Federico Pizzarotti, primo cittadino di Parma, uno dei sindaci più amati d’Italia secondo l’ultima classifica “Governance Poll”. Pizzarotti è sindaco di Parma dal 2012, rieletto nel 2017. Secondo l’ultima classifica “Governance Poll” sul gradimento degli amministratori stilata dall’Istituto Ipr Marketing per “Il Sole 24 Ore”, gode di un gradimento superiore al 60%, che lo ha proiettato sul podio dei sindaci più amati d’Italia.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Nei prossimi giorni saranno svelati i nomi degli altri sindaci in gara, come sempre provenienti da tutte le province pugliesi, e dei primi cittadini che invece parteciperanno fuori concorso:

l’organizzazione anticipa solo che anche quest’anno ci sarà il sindaco dei sindaci, presidente nazionale dell’Anci, il primo cittadino di Bari Antonio Decaro.

I sindaci avranno il compito di elaborare da soli, con le loro mani, piatti ideati al momento, a seconda degli ingredienti messi a disposizione, con i suggerimenti degli chef tutor a loro abbinati, in un tempo massimo di 20 minuti.

Quest’anno l’evento si terrà al sagrato del Santuario della Madonna del Pozzo. Alla conduzione ci sarà Mauro Pulpito, affiancato dalla dj di Radionorba Claudia Cesaroni, per lei una riconferma dopo l’ottima partecipazione dello scorso anno, e con la partecipazione di colui che finora ha vestito i panni del mattatore di “Sindaci, ai fornelli!”, il grande attore e showman Antonio Stornaiolo. Nei prossimi giorni saranno annunciati anche gli chef tutor che monitoreranno il lavoro dei sindaci, con importanti novità rispetto alle precedenti edizioni, nomi di prim’ordine della cucina pugliese e italiana, e poi i componenti della giuria qualificata, che sarà composta come sempre da personaggi qualificati, grandi nomi della gastronomia pugliese, ma anche giornalisti.

Come sempre, nel corso dell’evento, sarà assegnato il Premio speciale “Mario Giorgio Lombardi”, istituito alla memoria del fondatore e governatore dell’Accademia Italiana Gastronomia e Gastrosofia, un riconoscimento conferito a una personalità di spicco nella promozione territoriale e per la cultura gastronomica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.