Sud e aziende. Puntare sui clienti per renderli fan: domani a Cellamare un incontro sul marketing promosso per le attività produttive del territorio

Marketing e territorio. Sud e aziende. Domani al Castello Caracciolo di Cellamare un incontro con la docente Patrizia Menchiari promosso per le attività produttive locali

di Marilena Rodi

Le aziende del Sud, in particolare le pmi, le piccole e medie aziende italiane – dorsale del tessuto economico del sistema paese – in questo momento storico necessitano di supporto e sostegno da parte degli enti pubblici, ma soprattutto di ossigeno concettuale. Di idee nuove e risorse creative in poche parole. Perché laddove si pensasse che potrebbero bastare i soldi, forse non si tiene in considerazione il fatto che spesso solo i soldi non bastano per vincere la competizione del mercato attuale e globale.

I clienti (o potenziali tali) sono più esigenti rispetto al passato, ma soprattutto sono più consapevoli: basta una recensione negativa trovata in rete e voilà, la reputazione dell’azienda va a farsi benedire. Facile perdere clienti e facilissimo che i clienti persi spendano cattive considerazoni nei confronti dell’azienda che non è riuscita ad accontentarli.

Non trascurabile, quindi, in questo contesto, lo sforzo delle stesse aziende, per trovare nuovi clienti.

Tutti a caccia di nuovi clienti: e poi? A porre il quesito è Patrizia Menchiari, docente universitaria, marketing stategist e formatrice di lungo corso.

“Vorremmo avere più clienti – spiega Menchiari – perché crediamo nell’assioma nuovi clienti = più guadagni. Ma è sempre così? Imprenditori, manager, commerciali, professionisti – prosegue – dedicano molto tempo e molte energie alla ricerca e alla conquista di nuovi clienti. Eppure trovare nuovi clienti non è l’unico modo per vendere di più; non significa automaticamente guadagnare di più o far crescere l’azienda; ed è solo uno dei possibili obiettivi del marketing”. “I clienti – conclude Menchiari – si aspettano sempre di più e ci tradiscono sempre più velocemente”.

Qual è allora l’approccio?

Coinvolgi, ascolta, racconta, delizia, impara e orienta. In breve: CARDIO. Sono le sei pratiche virtuose, frutto di una strategia che Patrizia Merchiari individua per imprenditori e manager che puntano ad avere clienti fedeli. Perché – è il suo ragionamento – “Per avere clienti fedeli non basta più soddisfarli, bisogna trasformarli in veri e propri fan, tifosi, testimonial appassionati”.

Menchiari sarà ospite a Cellamare, presso il Castello Caracciolo, in occasione di un evento promosso per le attività produttive del territorio, patrocinato dal Comune e organizzato dalla Mullum academy, business school indipendente pugliese. L’evento – che venerdì 12 aprile sarà introdotto dai saluti del sindaco Michele De Santis e della delegata al Commercio, Margherita Salvemini – è gratuito e l’orario di inizio è fissato per le 17.30.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.