Pane, pasta e focaccia, burrata, ricotta forte e soppressata di Martina più ‘buoni’ con meno grassi e meno lieviti: domani Innotipico presentato all’Università di Bari

Università di Bari. Domani un evento per presentare Innotipico: pane, pasta e focaccia, burrata, ricotta forte e soppressata di Martina più ‘buoni’ con meno grassi e meno lieviti

Alimenti tradizionali più sicuri e dalle caratteristiche organolettiche e nutrizionali migliori, con la bontà di sempre:

sono quelli ottenuti da ‘Innotipico, Innovazione dei prodotti agroalimentari tradizionali pugliesi attraverso l’applicazione di strategie biotecnologiche’, progetto d’eccellenza pugliese. Domani, venerdì 15 marzo, dalle 11.30, nel Salone degli affreschi dell’Università degli studi di Bari “Aldo Moro”, si terrà la tavola rotonda di presentazione dei risultati, con degustazione finale di alcuni alimenti prototipo.

L’evento è parte integrante della tre giorni di convegno InnoFoodMed 2019 su “Dieta mediterranea, alimenti funzionali e innovazione” (il programma completo della manifestazione è disponibile al seguente link).

Moderato dal giornalista Mario Maffei, l’incontro di venerdì 15 vedrà un confronto tra i partner del progetto; interverranno in particolare:

  • Antonio F. Logrieco (Direttore Cnr-Ispa, responsabile scientifico del progetto);
  • Gaetano Grasso (Referente regionale, Research and innovation office/InnovaPuglia spa);
  • Mariantonietta Porcelli (Agriplan);
  • Andrea Minisci (Valle Fiorita)

Innotipico guarda in particolare all’ottenimento, attraverso specifiche procedure, di prodotti quali puccia e pane a lievitazione naturale con ridotto indice glicemico, elevato valore delle proteine, ricca in polifenoli; focaccia a lievitazione naturale con ridotto indice glicemico, elevato valore delle proteine, minore contenuto in grassi, ridotto contenuto di sale o senza lievito aggiunto; pasta arricchita di farina di leguminose e crusca, con migliorate caratteristiche nutrizionali; burrata con ridotto contenuto di lipidi, migliorate caratteristiche nutrizionali e funzionali, ottima anche dopo il congelamento; ricotta forte con caratteristico flavour non piccante ottenuta con un processo di lavorazione controllato e tempi più brevi; soppressata di Martina Franca con pochi nitrati e nitriti e con un processo di fermentazione e maturazione standardizzato.

Il progetto prevede poi l’allestimento di una banca dati di caratterizzazione tecnologica, chimica e molecolare dei microrganismi utili, per favorire lo sviluppo di nuove azioni di ricerca e trasferimento tecnologico tra le diverse realtà produttive: passi che, come illustrerà il Dr Gaetano Grasso nella sessione di venerdì, si allineano con una politica regionale per una Puglia più competitiva ed innovativa, in un settore storicamente importante.

L’applicazione ai prodotti agroalimentari tradizionali (Pat) pugliesi di nuove strategie produttive legate alle biotecnologie alimentari trae origine dal progetto regionale BiotecA: sulle basi di evidenze scientifiche e test di laboratorio, è nato il cluster Innotipico, composto da aziende private (Valle Fiorita Catering – ente capofila, Europan Sud, Al Mattarello, Ignalat, Casearia del Levante, Salumi di Martina Franca, Agriplan) ed enti pubblici (Università degli Studi di Bari – Dipartimento Scienze del suolo, della pianta e degli alimenti – Disspa, Università di Foggia – Dipartimento Safe, Consiglio nazionale delle ricerche – Istituto di scienze delle produzioni alimentari – Cnr-Ispa).

Innotipico – Innovazione dei prodotti agroalimentari tradizionali pugliesi attraverso l’applicazione di strategie biotecnologiche è cofinanziato dalla Regione Puglia (Por Puglia Fesr-Fse 2014-2020 – Asse prioritario 1 – Ricerca, sviluppo tecnologico, innovazione – Azione 1.6 “Interventi per il rafforzamento del sistema innovativo regionale e nazionale e incremento della collaborazione tra imprese e strutture di ricerca e il loro potenziamento” – Bando Innonetwork – Aiuti a sostegno alle Attività di R&S”).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.