Alimentazione e salute, sabato il convegno: “Insegnare alla gente a sorridere per liberarsi dei fantasmi”

Sabato 26 gennaio a Casamassima il convegno ‘Alimentazione e salute’, dedicato alla cura del cibo e delle emozioni: imparare a sorridere per sconfiggere i mostri che popolano le giornate

di Marilena Rodi

“Vorrei insegnare alla gente a sorridere”, parola di Rocco Berloco, medico chirurgo ed esperto in Oncologia integrata, che sabato 26 gennaio 2019 interverrà durante il convegno ‘Alimentazione e salute’, organizzato dall’associazione Food life di Casamassima (in collaborazione con Natural bio) alle Officine Ufo, cui prenderanno parte anche numerose testimonianze del territorio: produttori biologici che illustreranno come sia compatibile il mangiar sano con l’educazione alimentare nella spesa quotidiana. Non mancheranno, infatti, produttori che racconteranno la loro esperienza e che forniranno molti suggerimenti per la preparazione dei cibi.

Il dottore Berloco, con l’occasione, presenterà il suo libro ‘Liberaci dal nostro pane quotidiano’: si tratta di “un viaggio – spiega Berloco – attraverso le nostre debolezze, i nostri tormenti, i nostri sabotatori interiori, i fantasmi che popolano le nostre notti insonni e poi sul sorgere dell’alba diventano incubi. Voglio raccontare – spiega ancora il dottore – ciò che ci fa male eppure in qualche modo siamo costretti a subire, tutti i giorni, sempre.. come se fosse inevitabile.. come se fosse il nostro pane quotidiano”.

Rocco Berloco, ha lavorato per 15 anni nell’ambito dell’emergenza, ora è medico di medicina generale. Da sempre affascinato dalla medicina olistica, esperto di floriterapia, medicina ayurvedica e kinesiologia applicata, si è diplomato in omeopatia, in omotossicologia e terapie integrate. Nel suo curriculum anche la conduzione del programma televisivo ‘La salute, naturalmente’.

‘Liberaci dal nostro pane quotidiano’ è il libro in cui Berloco affronta i fantasmi che popolano quotidianamente la nostra vita, proprio come se fossero il nostro pane quotidiano. “Un pane fatto delle nostre miserie, delle promesse mancate, dei nostri dubbi che bucano l’anima e lasciano dietro un senso di vuoto”.

Cosa mangiamo? E cosa ci danno da mangiare? Individuare, quindi, la causa dei fantasmi (che diventano incubi) è già il primo passo di consapevolezza nella scelta quotidiana di ciò che ci alimenta. O diversamente, del perché scegliere il digiuno, “primo principio della medicina”, come sosteneva Giadal al-Din Rumi.

Il convegno di Casamassima seguirà gli argomenti affrontati da Berloco nel suo libro: dagli attacchi di panico alla depressione, dall’obesità al tumore, affrontando le paure umane, i principi che la scienza dell’evidenza fatica a riconoscere, la terapia emozionale, l’ecologia nell’alimentazione, la genetica, i casi di longevità nel mondo, gli alimenti che favoriscono la rigenerazione cellulare etc.

Durante il convegno, come anticipato, saranno ascoltate alcune testimonianze del territorio che da anni si battono per la produzione biologica di cibi e bevande (dalle farine all’olio alle verdure e ai cereali).

L’ingresso è libero a partire dalle ore 18: Officine ufo, via Amendola, Casamassima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.