Via le cicche: prima scatta una foto e poi buttale nell’apposito contenitore. Parte la campagna di sensibilizzazione cui aderisce l’associazione casamassimese ‘Food life’

Il mare e le spiagge piene di mozziconi. Parte la campagna di sensibilizzazione #vielecicche attraverso un contest fotografico. Aderisce anche l’associazione casamassimese ‘Food life’

La campagna #vielecicche è un’iniziativa del magazine Colori vivaci: “Le spiagge non sono posaceneri”, recita il claim, e l’obiettivo è quello di fotografare le cicche prima di rimuoverle per favorire un ambiente meno sporco. “Colori vivaci magazine – si legge nella nota promozionale – prova a lanciare la nuova moda fotografica dell’estate. Lo sapete, vero, che le chicche di sigaretta – continua la nota – sono rifiuti tossici che inquinano quanto alcuni pericolosissimi reflui industriali? Che contengono più di 4000 sostanze chimiche ad azione irritante, nociva, tossica, mutagena e cancerogena?”.

“È terribile – spiega – che le nostre spiagge siano piene di mozziconi di sigarette. Basta accarezzare con la mano la superficie ondulata della sabbia per trovarsene fra le dita almeno un paio. L’occasione per mettervi in mostra, con il vostro mezzo preferito – la fotografia da smartphone – e sui vostri canali di comunicazione preferiti – Instagram e Facebook – è il premio organizzato da Colori vivaci magazine per l’estate 2018: #vialecicche”.

Cosa occorre fare per partecipare?

Raccogliere mozziconi di sigarette e prima di buttarli via fotografarli. “Lasciate andare la vostra fantasia – aggiungono i promotori – componeteli come se fossero qualcosa di bello da vedere e fotografateli. Siete liberi di colorare la vostra composizione anche con altri tipi di rifiuti: perché non usare, infatti, un tappo di birra o di Coca-cola, una cannuccia o un bicchiere di plastica colorata? Sempre a patto che, dopo aver composto il vostro capolavoro, ve ne sbarazziate nella maniera corretta”.

E la foto dove si pubblica?

“Pubblicate la foto su Instagram con l’hashtag #vialecicche, oppure inviatela all’indirizzo mail colorivivacimagazine@gmail.com scrivendo #vialecicche nell’oggetto della mail. Le foto giunte via mail saranno pubblicate sulla pagina facebook di Colori vivaci magazine. Sarà possibile scattare, pubblicare e inviare fotografie fino al 3 settembre. Dopo quella data, la redazione di Colori vivaci magazine metterà in palio 3 libri, a scelta dalla libreria di Colori vivaci vintage”.

All’iniziativa aderisce anche l’associazione casamassimese ‘Food life’: “Food life – riferisce il presidente Piero Loprieno – ha aderito all’evento per fini ambientali perché pensiamo che utilizzando un concorso fotografico si possa stimolare la concentrazione sui problemi ambientali. Problemi che possono creare fastidi agli stessi bagnanti. Peraltro la nostra associazione ha come obiettivi statutari, oltre all’enogastronomica pugliese, anche la tutela del mare e paesaggistica”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.