Città metropolitana, approvato l’assestamento di bilancio. Il delegato Laporta: “Più investimenti grazie ai fondi del Ministero”

Approvato l’assestamento di bilancio in città metropolitana. Il delegato Laporta: “Aumentati gli investimenti grazie ai fondi ottenuti dal Ministero delle Infrastrutture”

Su relazione del consigliere delegato al bilancio e alla programmazione economica, Michele Laporta, il Consiglio metropolitano di Bari ha approvato all’unanimità dei presenti l’assestamento di bilancio 2018 e 2018/2020: “Complessivamente – ha evidenziato Laporta – la manovra di assestamento di bilancio ha comportato un aumento della spesa corrente di 1.478.000 euro e di 1.879.000 euro per la spesa in conto capitale. La variazione più rilevante per le spese di investimento nel 2018 risulta l’aumento della disponibilità finanziaria di 1milione600mila euro per manutenzioni stradali grazie ai fondi ottenuti dal Ministero delle Infrastrutture che per il periodo 2018-2023 ammonteranno complessivamente a 23milioni di euro”.

“Tali risorse – ha precisato – si aggiungono a quelle ottenute dalla Regione Puglia per la manutenzione ordinaria delle viabilità provinciali pari a 7milioni500mila euro di cui stanno per partire le prime gare d’appalto”.

Non mancano gli interventi sulle scuole: “Sul versante edilizia scolastica – ha aggiunto – sono stati resi disponibili ulteriori 190mila euro per la manutenzione degli edifici in leasing”.

Nella spesa corrente incrementato il fondo per il il finanziamento dei debiti fuori bilancio di 1.070.000 euro che si aggiungono agli 880mila euro stanziati in sede di approvazione del bilancio di previsone. Durante la seduta sono stati riconosciuti 9 debiti fuori bilancio a seguito di sentenze esecutive: “Pur essendo contenziosi rinvenienti da amministrazioni passate – ha sottolineato il consigliere Laporta nel suo intervento – non è mio costume puntare il dito contro anzi sento il dovere di evidenziare che ancora oggi la possibilità per un ente locale di ritrovarsi in un contenzioso e di doversi costituire tramite incarico legale è molto frequente. Così come anche il rischio di soccombenza non sempre è preventivabile”.

“Rispetto agli anni precedenti – ha concluso – abbiamo un bilancio più capiente e più promettente per il futuro che consente di dare risposte concrete ai cittadini. Senza tagliare i servizi, nè toccare le imposte, siamo riusciti ad organizzare la spesa in modo da cominciare ad essere più incisivi sulle questioni che toccano da vicino i cittadini: strade e scuole”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.