Cellamare, domenica 22 luglio ‘Sogno di una notte di mezza estate’ di Luciana Pizzi. Conducono Mia Barracane e il casamassimese Vito Nanna

Quarta edizione dello spettacolo ideato e realizzato da Luciana Pizzi, ‘Sogno di una notte di mezza estate’ a Cellamare. Conducono Mia Barracane e il casamassimese Vito Nanna

di Marilena Rodi

Metti una notte di mezza estate, poi aggiungi l’atmosfera di una piazza nel cuore del centro storico di un piccolo borgo da fiaba, poi non può mancare l’ingrediente umano per rendere caloroso l’ambiente, ed ecco che il sogno diventa realtà. Per la quarta volta.

Luciana Pizzi

A Cellamare (in provincia di Bari), un piccolo borgo di circa 6mila anime, per la quarta volta Luciana Pizzi – maestra, coreografa, ideatrice e creatrice di spettacoli ‘di un certo livello’ – propone il ‘Sogno di una notte di mezza estate’, un evento del cartellone estivo che ha fidelizzato i cittadini autoctoni e ogni anno ne attira a sé di nuovi. Arrivano dal circondario e spesso si innamorano del centro storico, della vivibilità del luogo, e delle persone che vivono ‘il paese’ (quella connotazione tipicamente dimensionata rispetto alle grandi città che spesso offre una relazione magnetica col territorio). Cellamare può stupire, per certi versi.

E dunque lo spettacolo. Nella cornice di piazza don Bosco nel cuore del centro storico, come detto, e sotto la suggestiva torre dell’orologio, Mia Barracane – quest’anno accompagnata nella conduzione della

Mia Barracane

serata dal casamassimese Vito Nanna, musicista anche lui – presenterà lo spettacolo musicale ideato e diretto da Luciana Pizzi, appunto, con Massimo Barracane per la direzione tecnica e musicale; e con la collaborazione di Miv art of ballet di Capurso diretta da Michele Tarantini e Ivana Fasano che si occuperà delle coreografie; e con la collaborazione da parte del Comitato salute e ambiente e dell’associazione musicale Diapason. Il Comune di Cellamare ha concesso anche quest’anno il suo patrocinio.

“Lo spettacolo – fa sapere Luciana Pizzi – sarà un alternarsi di canzoni e coreografie ispirate a varie epoche: dagli anni 40 a oggi, e portate in scena da talentuosi ragazzi provenienti da Cellamare e da tutto l’hinterland barese”.

Che ci fa, poi, un casamassimese a Cellamare addirittura in conduzione con un mostro sacro come Mia Barracane?

Vito Nanna

“Con Mia – racconta simpaticamente Vito Nanna ai nostri taccuini – ci siamo conosciuti nella giuria della prima edizione del Casamassima’s talent show e siamo entrati in simpatia da subito. Ci seguivamo a vicenda sui social dato che a entrambi piace molto scherzare. Ci eravamo promessi di organizzare qualcosa insieme, tipo un talent show ma con artisti senza talento, una specie di corrida. Poi ha pubblicato un post su facebook nel quale chiedeva se qualcuno fosse interessato a presentare un concorso canoro amatoriale insieme a lei. Ha specificato che non c’era cachet ma una cena di sushi all you can eat come ricompensa. Non potevo far altro che dire di sì”.

Lo spettacolo, domenica 22 luglio, comincia alle 20.30 e l’accesso è libero: posti a sedere a esaurimento.

cellamare_sogno di una notte di mezza estate 2018

[nella foto in alto un momento dello spettacolo del 2017]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.