Casamassima, domani la Festa della musica nel centro storico. Spettacolo esclusivo all’Addolorata

Da domani a Casamassima – e fino a domenica – Festa europea della musica. Il centro storico si animerà di concerti, jam session e fotografi a caccia di scatti. Alle 18 spettacolo esclusivo all’Addolorata

10 location, 23 concerti, 60 musicisti, 1 jam session, 7 ore di musica no-stop. Sono questi i numeri della seconda edizione della Festa europea della musica che sbarca a Casamassima nel centro storico. La Fondazione Mons. Sante Montanaro, con la collaborazione molte associazioni del territorio di Casamassima – in particolare di Open source – giovedì 21 giugno darà vita alla seconda edizione della Festa europea della musica, una manifestazione popolare che si tiene ogni anno in varie città d’Italia per celebrare il solstizio d’estate.

Partita in Francia nel 1982 su input del Ministero della cultura francese, la Festa della musica era un invito a tutti i musicisti, professionisti e amatori, a suonare il 21 giugno per le strade delle città. Successivamente la manifestazione si è estesa in tutta Europa: dal 1995 hanno aderito le città di Atene, Barcellona, Berlino, Budapest, Bruxelles, Lisbona, Liverpool, Losanna, Madrid, Napoli, Parigi, Praga, Roma, Senigallia (An) e molte si aggregano ancora. L’evento ha l’obiettivo di coinvolgere enti locali, accademie, conservatori, scuole di musica, università, solisti, cori, orchestre, gruppi e bande musicali. Ovvero tutti coloro che fanno musica sia dal punto di vista professionale che amatoriale.

A Casamassima si svolgerà quest’anno la seconda edizione, coinvolge ancora il centro storico e l’inaugurazione della manifestazione è prevista alle 18 presso l’auditorium dell’Addolorata con lo spettacolo di Matteo Gelardi, ‘Art&Science’. Un evento musicale che si ispira alla danza del nostro organismo al suono della musica.

Art&Science è un evento che Matteo Gelardi, otorinolaringoiatra, citologo nasale presso il Policlinico di Bari, presidente e fondatore dell’Accademia italiana di citologia nasale (Aicna), propone da alcuni anni con sempre nuove sorprese originali e creative (e che è già stato ospitato al Teatro Petruzzelli). Gelardi Attualmente ricopre l’incarico di dirigente di I livello ed è responsabile della Unità operativa di Rinologia dell’Università di Bari, Policlinico. L’evento sarà accompagnato al pianoforte da Clelia Sarno, pianista e docente presso il Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari.

Tra le novità di quest’anno della Festa della musica, il concorso fotografico e la jam session no-stop.

La manifestazione proseguirà il giorno 23 giugno con la maratona pianistica e il 24 giugno con musical “Peter Pan” di Leonard Bernstein.

Di seguito il nostro spot realizzato per la manifestazione. Qui l’evento su facebook.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.