Casamassima, la Marconi propone la fiaba di Peter Pan come saggio di fine anno per i piccoli dell’infanzia

Le scuole dell’infanzia afferenti alla Marconi di Casamassima hanno portato in scena la fiaba di Peter Pan per concludere l’anno e salutare i bambini che passano all’elementare

Le scuole dell’infanzia “Don Milani” e “Via Francesco Lapenna” del I circolo didattico “G. Marconi” di Casamassima il 12 giugno scorso hanno organizzato la rappresentazione finale del progetto “Emozioni… in fiaba”.

“Per 3 anni – spiega Luigi Ceci, presidente di circolo della Marconi – la progettazione didattica è stata incentrata sull’arte, in questi anni sono state rivisitate le opere di diversi autori, i bambini si sono divertiti in questo viaggio fantastico, e attraverso il racconto delle favole si è potuto esplorare il mondo dell’arte con la discussione e il dialogo”.

Per la manifestazione finale è stata scelta la favola di “Peter Pan”. “Durante il racconto – continua Ceci – sono emerse le emozioni che i personaggi hanno provato: amore fraterno tra Wendy e i piccoli Gianni e Michele, paura quando Trilly viene catturata e imprigionata, tristezza nel sentirsi impotenti di fronte alla scomparsa della fatina, e infine la gioia nel ritrovarsi tutti insieme. È stato un viaggio nel “mondo delle emozioni” e per finire questo anno scolastico le docenti hanno voluto dedicare agli alunni qualcosa di speciale, il racconto su un bambino che non vuole crescere perché non vuole dimenticare il piacere di essere stato un bambino. Anche loro sono cresciuti e adesso sono pronti a intraprendere un altro viaggio importante nella loro infanzia… sono pronti per la scuola primaria”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Questa favola – aggiunge – ha avuto lo scopo di insegnare loro che per volare più in alto, non bisogna mai smettere di sognare, di immaginare, di impermeare la propria vita anche con i sogni ed i desideri, senza mai dimenticare che ogni bambino è unico e speciale, ogni bambino ha il suo “modo di volare”. Le docenti, a fine percorso rivolgono un grazie sentito a tutta la componente genitoriale, che ha offerto una collaborazione capillare ed efficace nella gestione dei vari momenti e delle molteplici attività. Il loro sostegno è fondamentale per affrontare con la medesima fiducia e la stessa energia anche l’anno che già preme alle porte”.

“Esprimono – conclude Ceci – un ringraziamento particolare a chi con grande professionalità ha gestito e coordinato tutta la parte organizzativa dell’evento: il maestro di ballo Antonio De Marzo. Inoltre, ringraziano, per la loro disponibilità e pazienza riservata i responsabili comunali che operano presso “Palazzo Monacelle”. A tutti gli alunni, al personale ata e i genitori l’augurio di trascorrere la pausa estiva in un clima sereno, ricco di emozioni e di esperienze interessanti e significative”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.