Cellamare, finanziati e in arrivo 2 campi di calcetto, videosorveglianza, attrezzature per il Castello e vie ciclabili

A Cellamare in arrivo 530mila euro per 2 campi da calcetto, videosorveglianza e attrezzature per il Castello Caracciolo più risorse per le piste ciclabili extra urbane

Prosegue il calendario degli appuntamenti della Città metropolitana in tutti i 41 comuni del territorio per verificare lo stato dell’arte degli interventi relativi ai due progetti fondamentali su cui l’ente ha fondato la sua attività di pianificazione strategica: il Patto per Bari e Periferie aperte, entrambi finanziati dalla Presidenza del Consiglio dei ministri.

Si è tenuto nel Castello Caracciolo di Cellamare l’incontro con il vicesindaco della Città metropolitana di Bari, Michele Abbaticchio, il consigliere metropolitano delegato al bilancio e alla viabilità Michele Laporta, il sindaco Michele De Santis, amministratori e cittadini per verificare lo stato di attuazione degli interventi finanziati dal bando Periferie e dal Patto per Bari. Il Comune di Cellamare è stato infatti, destinatario dei seguenti finanziamenti da parte della Città metropolitana di Bari:

1) 380mila euro per la realizzazione di 2 campi di calcetto in erba sintetica nella zona sportiva di viale Olimpia (76mila euro già nelle casse comunali per la progettazione esecutiva ed il bando di gara). I lavori di realizzazione dovrebbero partire nelle prossime settimane.

2) 100mila euro per l’installazione di sistemi di videosorveglianza nelle aree più sensibili del territorio comunale per migliorarne la sicurezza.

3) 50mila euro per allestimenti tecnologici nel castello Caracciolo per potenziarne l’attrattività turistica e culturale.

“In qualità di consigliere metropolitano delegato alla viabilità – ha evidenziato Michele Laporta, ex sindaco e consigliere metropolitano – ho illustrato inoltre gli interventi previsti nel territorio di Cellamare dal Biciplan metropolitano, il piano della mobilità ciclistica della città metropolitana finanziato con 26milioni di euro dal Patto per Bari. In particolare la ciclovia adriatica e della conca barese prevede la realizzazione di una pista ciclabile in sede propria bidirezionale lungo la strada comunale Cellamare-Capurso oltre a piste ciclabili urbane, pavimentate e segnalate verso i complessi residenziali Torre delle Monache e Terralta, e piste ciclabili asfaltate e segnalate lungo viabilità secondarie di collegamento ai comuni di Valenzano e Adelfia e in direzione Rutigliano per poter raggiungere in bicicletta le località costiere metropolitane di Mola e Polignano”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...