Casamassima, elezioni comunali. Lorenzo Ronghi risponde alle nostre 10 domande

Elezioni comunali a Casamassima. Il confronto tra candidati sindaco di Maxima notizie. Lorenzo Ronghi risponde alle nostre 10 domande e fa l’appello al voto.

Nota: i candidati sono stati informati che le risposte alle domande dovevano essere comprese in 500 battute. Chi non ha rispettato il limite è stato tagliato (alla stessa stregua dei confronti dal vivo)

Lorenzo Ronghi

Coalizione liste civiche: Progetto Casamassima e Rinnovamento civico

  1. Sport e patrimonio del Comune

Qual è il programma per recuperare il campo di calcio di via Pende?

R: Prima di tutto bisogna approfondire lo stato della controversia pendente tra la società Sudest S.S.D. A.R.L., convenzionata con il Comune per la gestione decennale del campo sportivo (stipula 11/04/2006), che citava in Giudizio il Comune per inerzia e relativa richiesta risarcitoria per € 200.000. Per tale controversia alla data del 21/04/2015 abbiamo avuto spese legali pari 9.000 euro circa. Riteniamo che si debba mette la parola fine all’annosa questione. Il nostro progetto è riconvertirlo in area verde con spazio dedicato alle attività sportive all’aperto.

  1. Dehors e attività produttive

Esiste da qualche anno un regolamento per i dehors. Come avete intenzione di gestirlo?

R: Rivedremo la gestione del piano Dehors, prima di tutto ascoltando le esigenze e le proposte dei proprietari delle attività di somministrazione, le cui domande saranno valutate in base ai progetti presentati che, a seconda delle dimensioni degli spazi occupati, saranno assoggettati a determinata tassazione per ogni concessione (prevedendo addobbi floreali, numero prestabilito di tavoli e sedie sui marciapiedi..). Per il centro storico i dehors saranno vincolate all’attivazione della Ztl, zona a traffico limitato.

  1. Igiene urbana

Quali azioni metterete in opera per recuperare le periferie alle discariche a cielo aperto? E come gestirete l’urgenza del centro di raccolta?

R: A suo tempo se l’utenza fosse stata censita, non si sarebbe verificato quanto oggi accade; è necessario mettere a punto un censimento delle utenze domestiche e commerciali, che solleverebbe, soprattutto, tasche di evasione. Il commissario prefettizio ha previsto il progetto definitivo per la realizzazione del CCR, grazie all’intercettazione di potenziali fondi regionali Asse VI Azione 6.1. E’ importante ricordare che abbiamo perso 250.000,00 euro di finanziamenti.

  1. Pubblica amministrazione

Come gestirete la cronica carenza di personale del Comune di Casamassima?

R: Per la Svimez ancora persiste un divario tra il Sud e il resto del paese. Per colmare i divari in termini di risorse umane e finanziarie della P.A. al Sud, occorre portare nuove competenze di una nuova generazione di giovani qualificati nei ranghi della P.A., specie nel Mezzogiorno. Recuperare efficienza, efficacia e trasparenza, migliorare la capacità di progettare e realizzare investimenti strategici, è essenziale per un rilancio della nostra cittadina.

  1. Costituzione

L’art. 54 recita: “I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina e onore, prestando giuramento nei casi stabiliti dalla legge”. Se funzionari comunali e/o consiglieri comunali e/o assessori dovessero trovarsi in imbarazzi istituzionali, come gestirete la questione?

R: Il rispetto dei princìpi costituzionali rappresenta le basi fondamentali per governare o per essere all’opposizione. Ogni conflitto, ogni illiceità, ogni forma di contrasto sarà combattuta strenuamente.

  1. Cosa pubblica

Terreni da edificare, immobili da convertire, attività produttive da avviare. Potete oggi affermare che nella vostra squadra vi siano solo candidati interessati a rappresentare il popolo?

R: Le liste sono pubblicate da tempo e attraverso questi elenchi è stato già possibile verificare l’assoluta mancanza di interessi personali. Nelle nostre liste non ci sono papabili allo sfruttamento del ruolo per fini differenti a quelli dell’amministrazione della cosa pubblica, per riportare esclusivamente l’equilibrio delle risorse che deve avere il cittadino come esclusivo obiettivo.

  1. Imposte e tasse locali

Pensate di alleggerire il carico impositivo sui cittadini? E in che modo?

R: L’equità fiscale è il nostro obiettivo primario. Solo l’analisi capillare e discrezionale del gettito tributario può determinare la distribuzione del peso fiscale. Siamo stati testimoni recentemente della eliminazione di 1milione e duecentomila euro di tributi che, senza dubbio, non possono essere appartenuti tutti al contribuente privato cittadino. Siamo anche consapevoli dell’entità della somma che probabilmente scadrà nel 2018. Una emorragia che va fermata con determinazione ed equità.

  1. Centro storico e Castello

Come pensate di intervenire per recuperare il patrimonio storico?

R: Gli interventi sul centro storico, tenendo momentaneamente da parte il castello, oggetto di procedimento penale e quindi sottoposto al vincolo di sequestro che, tuttavia, pesa sulle casse comunali per la ordinaria e straordinaria conservazione, sono suddivisi in base anche agli stanziamenti già programmati. Tutto il resto della progettualità per il recupero del patrimonio storico, sarà valutato attentamente in base alle risorse disponibili.

  1. Fondazioni culturali

Come gestirete la relazione con gli enti partecipati del territorio?

R: Per quanto concerne il rapporto con le Fondazioni partecipate, queste vivranno lo stesso rapporto di collaborazione sinergica e saranno quindi soggette a sottoporre progettualità per la promozione e lo sviluppo del territorio.

  1. Cantina sociale

Prevedete attività di recupero? Se no, cosa prevedete in quell’area?

R: Per quanto ci risulta, la Cantina sociale è un’immobile di proprietà privata, pertanto l’amministrazione non ha attualmente alcun diritto di intervenire ne sul recupero ne sul cambio di destinazione d’uso. Per un’eventuale progettazione, si dovrebbe prevedere, cosa attualmente non verificabile, l’acquisto della struttura. Nel caso questa possibilità si dovesse presentare nel prossimo futuro ed in virtù delle risorse disponibili, si potrebbe pensare ad una progettualità attuata a mezzo concorso di idee.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...