Cellamare, senso unico su corso Roma, proteste sui social. Vurchio: “Decisione estemporanea”

Cellamare: nuova regolamentazione stradale su corso Roma, diverse proteste dei residenti sui social. Vurchio: “Decisione estemporanea, manca un piano del traffico”.

Arriva la nuova regolamentazione stradale a senso unico di marcia in corso Roma, una delle strade principali di accesso al paese che vede, da pochi giorni, il nuovo senso ‘unico’ di marcia in sola uscita dal paese, partendo da piazza Aldo Moro, verso il conune vicinioro di Capurso. “Non è più possibile – spiega il consigliere comunale Gianluca Vurchio – in arrivo da Capurso giungere direttamente nel centro del paese. Questa la decisione, così come disposto dall’ordinanza comunale pubblicata all’albo pretorio”.

Intanto insorgono sui social proteste da parte dei cittadini che, evidentemente, non hanno gradito questa nuova decisione. “Il vero problema – continua Vurchio – è uno: l’essere estemporaneo. Non è assolutamente possibile procedere a un cambio di regolamentazione stradale dall’oggi al domani e perché – magari – si è stati oggetto di sollecitazioni da parte di qualcuno. Ieri con via Verdi e via Puccini. Oggi con corso Roma. Non contesto nel merito la scelta, ma il ‘modus operandi’. Noi non abbiamo bisogno solo della regolamentazione stradale “a step”, perché qualcuno la mattina si alza e decide di fare così. Abbiamo bisogno di serietà – continua Vurchio- serve un Piano urbano del traffico, fatto da esperti, che studi tutta la regolamentazione viaria cittadina e che dia risposte, attraverso il piano stesso, ai vari flussi circolatori degli automezzi nel paese”.
Servono – aggiunge il consigliere – una volta redatto il Piano, le conferenze cittadine per la condivisione e l’informazione. Così dovrebbe funzionare in un paese civile e normale. L’ordinanza è stata pubblicata all’albo pretorio il giorno stesso dell’entrata in vigore. Non una campagna informativa, non un manifesto, non un volantino. Il nulla assoluto. Sarebbe molto più interessante che si adottassero scelte molto più responsabili per l’avvio di uno studio sul piano urbano del traffico cittadino – conclude Vurchio – piuttosto che pensare dall’oggi al domani, il cambio circolatorio di una strada pirncipale della nostra cittadina, senza una adeguata informazione”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...