Un noir che parla di Casamassima. Scaglione desacralizza l’immagine patinata della Puglia. Venerdì all’Addolorata presentazione del libro

Casamassima nel libro di Giuseppe Scaglione. Un noir che desacralizza l’immagine patinata della Puglia, presentato venerdì 16 marzo all’Auditorium dell’Addolorata a partire dalle 18.30.

«Scusa come fai a dirlo? Da cosa lo deduci?».

«Dalla curiosità morbosa verso gli altri. Vedi come ci osservano? E poi dal pettegolezzo. Passare il tempo a scrutare i fatti degli altri e a parlarne. Penso che questo coinvolge tutti. Mentre uno parla alle spalle di qualcuno, qualcun altro sta parlando alle sue spalle».

(cit. dal libro La figlia di Giuseppe Scaglione)

Dentro il formale telaio di una trama noir, la narrazione di Giuseppe Scaglione, autore del libro La figlia, edito da i Robin&sons, affronta gli aspetti umani e sociali che, compressi nell’ambito ristretto della provincia, fanno esplodere le tante contraddizioni della società postmoderna. La mercificazione della donna, l’intreccio tra affari e malaffare, la corruzione, il pregiudizio, il disagio giovanile, la condizione degli anziani, la precarietà dei nuovi valori collettivi che sostituiscono la decaduta civiltà agricola, sono tutti temi che attraversano il romanzo, incarnati nei personaggi che ruotano attorno all’indagine.

Nel libro che la Fondazione Mons. Montanaro presenterà venerdì prossimo, 16 marzo 2018, c’è anche Casamassima. L’ingresso è libero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...