Unità d’Italia: fu patto con la camorra? Il regista Umberto Rey svela i segreti di 150 anni

di Marilena Rodi

L’unità d’Italia fu concepita segretamente da un patto con la camorra? E su stimolo di chi? Chi furono gli artefici? A questi e altri interrogativi, tenta di rispondere l’opera del regista e scrittore Umberto Rey, Il testamento di don Liborio. Padre d’Italia, il cui libro è stato presentato con un monologo di Rey, domenica sera all’auditorium dell’Addolorata, e il cui film sarà presto sugli schermi delle sale cinematografiche italiane ed europee.

L’evento è stato organizzato dalla Fondazione Mons. Sante Montanaro.

Riprese e montaggio Lino Ottomano, (ph. Vito Petronelli)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...