di Marilena Rodi

Il 28 luglio 2017, a distanza di circa 2 anni dal peccato originale, Vito Cessa torna a casa. Oggi pomeriggio, infatti, il rendiconto 2016 è stato bocciato: 9-7 la votazione finale. L’opposizione dei primi 6 consiglieri comunali (2 di Autonomia cittadina, 1 di Rivoltiamo Casamassima, 1 di Nuovi orizzonti, 1 di Direzione Italia e 1 del Movimento 5 stelle) cui si erano aggiunti in corsa prima Giuseppe Nitti di LiberaCasamassima, poi Stefania Verna e Donato Fortunato del gruppo misto, oggi è stata spietata. Ko tecnico, dunque, per la maggioranza di Vito Cessa che adesso è costretto ad attendere la conclusione formale del suo mandato. Determinante è stata la posizione espressa da LiberaCasamassima, oscillante come un pendolo tra maggioranza e minoranza, che ha deciso la partita.

Già da domani il Prefetto potrebbe verificare il nome di un commissario ad acta disponibile dal 1° agosto, che in sostituzione del consiglio comunale dovrà provvedere ad approvare il rendiconto. Dopo la nomina del Prefetto arriverà la ratifica del Ministero dell’Interno che formalizzerà definitivamente lo scioglimento del consiglio comunale.

Nuove elezioni, dunque, per Casamassima, che torna alle urne dopo un mandato breve di 2 anni – tanto è durato Cessa come primo cittadino – e che si prepara a sfoderare una nuova campagna elettorale. Stavolta – dopo le 2 precedenti esperienze finite con le dimissioni in massa dei consiglieri davanti a un notaio – la politica torna protagonista come ai tempi della Dc. Stamane – in un altro articolo – avevamo anticipato i nomi dei prossimi papabili alla carica di sindaco.

Ora il Partito democratico casamassimese dovrà aprire una lunga riflessione al suo interno e cominciare a immaginare il suo nuovo segretario politico.

Domani, per l’ultima volta, il sindaco Cessa apporrà le chiavi alla Madonna del Carmine, durante i festeggiamenti che prendono il via questa sera.

Annunci

Un pensiero riguardo “Casamassima, Cessa al capolinea. Bocciato il rendiconto 2016. Stop all’amministrazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...