Edilizia, sabato in fiera un incontro per rilanciare la riqualificazione

Si terrà sabato 27 maggio a Bari, presso l’Impact Hub (Pad. 129) della Fiera del Levante a partire dalle 9, il workshop dal titolo “Riqualificare un edificio, costi e benefici” organizzato dal blog Casa Smart. All’incontro relazioneranno l’architetto Beppe Fragasso, presidente dell’Ance Bari-Bat, Vito Lucente, vice presidente nazionale di AMi, Bellisario Masi, presidente di FederAbitazione di Confcooperative Puglia, l’ingegnere Roberto Masciopinto e l’architetto Antonio Stragapede del Centro di Fisica Edile. Seguiranno interventi programmati da rappresentanti delle associazioni di categoria e da esperti ed operatori del settore edile.

A promuovere l’iniziativa è Rossana Saponaro, ingegnere edile e blogger: “Nel corso del mio lavoro ho la possibilità di confrontarmi quotidianamente con gli operatori del settore dell’edilizia. La maggiore criticità che riscontrano consiste nella difficoltà di trasferire un know how adeguato, per metodologia e progettazione, a tutta la filiera. Ancora troppo spesso si seguono procedimenti che risultano ormai superati, e anche la scelta dei materiali, purtroppo, non sfugge a questa dura constatazione. Tutto questo nonostante le nuove tecnologie ci consentano nuove soluzioni che portano una serie di benefici. Mi riferisco ai vantaggi in termini ambientali ma anche di confort abitativo e, aspetto certamente non secondario, anche economico”. “Il tema della formazione – conclude Saponaro – è pertanto centrale e va di pari passo con la riqualificazione dell’intero patrimonio immobiliare. Recuperare edifici, risparmiare in termini energetici e agire su alcuni comportamenti della vita di tutti i giorni non è una moda passeggera ma una necessità improcrastinabile”. Sottolinea i benefici che iniziative del genere possono apportare l’altro fondatore e blogger di Casa Smart, Gennaro Del Core: “C’è una convergenza di esigenze. Le persone hanno bisogno di vivere in ambienti più sani e sicuri e, ovviamente, di spendere sempre meno per i costi energetici. Il patrimonio immobiliare del nostro paese ha bisogno di una grande attività di recupero, in questo senso i bonus governativi sono ottimi incentivi. Il settore edile, infine, necessita di accelerare sulla ripresa dopo un decennio di crisi, anche se ha portato nuove opportunità. Insomma, l’intera filiera si sta rigenerando, secondo nuovi canoni e metodi, e noi vogliamo dare il nostro contributo con attività online e offline”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...