Un successo inatteso e dal sapore internazionale, quello dell’iniziativa ‘Premio don Sante per l’arte contemporanea’ della Fondazione Mons. Sante Montanaro di Casamassima in provincia di Bari, presentata in occasione delle celebrazioni del Centenario della nascita del monsignore, il 9 settembre scorso. Centosessanta adesioni da tutto il mondo: un dato imprevisto ma molto soddisfacente, soprattutto se si considera la partecipazione degli artisti stranieri provenienti da Albania, Belgio, Bielorussia, Bolivia, Brasile, Cina, Croazia, Iran, Lettonia, Polonia, Russia, Spagna, Svizzera, e Uzbekistan.

Numeri e persone saranno presentati l’8 febbraio prossimo, a Casamassima, presso l’auditorium dell’Addolorata, a partire dalle 18.30. L’evento – cui prenderanno parte i componenti dei comitati d’onore, scientifico e curatoriale – sarà trasmesso in streaming sul sito della fondazione per consentire ai partecipanti di seguire in diretta la conferenza.

Ad aprire i lavori – cui parteciperà anche Alfonso Pisicchio, presidente della Commissione Cultura della Regione Puglia – sarà la presidente della Fondazione Nica Ferri: “Siamo felici – ha fatto sapere – per il successo di adesioni e soddisfatti per un risultato che siamo sicuri non tarderà ad arrivare. E cioè quello di vedere l’arte contemporanea come la vedeva don Sante: una finestra aperta sui talenti. Monsignore aveva un debole per i talenti (e per i giovani in particolare): diceva sempre che occorre seminare sempre a prescindere dal raccolto stagionale”.

Durante l’evento non mancherà un momento di approfondimento e riflessione sul sistema dell’arte contemporanea attuale, e a relazionare saranno due componenti del comitato scientifico. Ad Antonio Frugis, già curatore della Fondazione Museo Pascali di Polignano, è affidata la relazione ‘Il museo nel territorio. Come agisce e cosa accade’; e a Enrica Dardes, docente di storia dell’arte ed esperta di comunicazione dell’arte, è affidata la relazione ‘Arte contemporanea: consumare preferibilmente entro..’ con particolare riferimento alla tutela dei beni artistici. L’introduzione e la moderazione della discussione sono affidate alla giornalista Marilena Rodi.

Questa Edizione Centenario punta su un progetto scientifico e una curatela giovane: oltre a una buona percentuale di giovani artisti under 35, anche i componenti del comitato curatoriale e quelli del comitato scientifico sono under 35, affiancati da un comitato d’onore dalla nota anagrafica più matura, composto da persone che hanno conosciuto e collaborato con Mons. Montanaro. L’iniziativa – che a maggio vedrà l’inaugurazione della mostra collettiva – si svilupperà per l’intero 2017 e molte sono le attività in cantiere.

Un po’ di numeri: 160 le adesioni, di cui 21 provenienti da artisti internazionali (1 non residente in Italia); 8 sono di Casamassima, il paese natio di don Sante. La sezione più gettonata dagli artisti la Pittura, con 82 iscrizioni; 35 le adesioni per la sezione Scultura e installazione; 33 per la sezione Fotografia; 5 per la sezione Video arte; 4 per la sezione Arte virtuale e multimediale, e 1 per la sezione Performance.

Stampa

Il comitato scientifico

Il progetto scientifico della mostra, quindi la selezione degli artisti finalisti, saranno affidati a Enrica Dardes, docente di storia dell’arte; Antonio Frugis, curatore Fondazione Museo Pino Pascali; Roberto Lacarbonara, docente Aba Lecce e critico d’arte; e Nicola Zito, dottore di ricerca e storico dell’arte.

Il comitato d’onore

L’onore di supervisionare la mostra sarà affidato a persone che hanno conosciuto don Sante e che con lui hanno condiviso l’amore per l’arte: Tommaso Fiermonte, artista; Donato Pace, artista e gallerista; Tony Prayer, artista; Giuseppe Rizzi, artista; e Leonardo Verna, collaboratore di don Sante in occasione delle mostre da lui organizzate.

Comitato curatoriale

Luna Pastore, curatrice; Giuliana Schiavone, critico d’arte; e Luisa Valenzano, artista.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...