Raccolta differenziata Aro5: Sammichele al 75,89%

Il 28 novembre scorso a Sammichele di Bari è stata completata la copertura della raccolta porta a porta iniziata due settimane prima per zone. A due mesi quindi dall’avvio delle attività è possibile fare un primo bilancio.

A fronte di 2490 kit per utenze domestiche consegnati cui si aggiungono i 253 per le utenze non domestiche, la raccolta differenziata del mese di dicembre si è attestata al 75,89%. A renderlo noto è la Cogeir srl, azienda incaricata del servizio nel comune, facente parte dell’ATI vincitrice dell’appalto Aro BA5 (CNS – Cogeir spa – Impresa Del Fiume spa).

Un dato decisamente al di sopra rispetto a quello previsto e che riempie di orgoglio sia la ditta esecutrice sia l’amministrazione comunale. Un dato che, avendo a riferimento la pubblicazione Comuni Ri-Ciloni sul dato 2015 (il 2016 non è ancora disponibile) pone il Comune di Sammichele virtualmente al secondo posto in Puglia nella tabella dei comuni ricicloni con davanti solo Rutigliano con un solo punto percentuale maggiore di raccolta differenziata.

sammichele_raccolta-differenziata

“Quando ho ricevuto il report della raccolta dei rifiuti urbani – ha commentato il sindaco di Sammichele, Filippo Boscia – riferito al primo vero mese del nuovo sistema ho riscontrato un dato eccezionale. Raggiungere in un mese di effettivo lavoro il 75,89% di raccolta differenziata mi rende orgoglioso di essere il primo cittadino della nostra comunità. L’orgoglio maggiore però – prosegue – deriva dal fatto che finora non abbiamo fatto ricorso ad alcuna politica sanzionatoria: non abbiamo comminato multe ma siamo intervenuti in maniera conciliativa, informando e convincendo, adottando le modifiche che potevano risolvere questioni e problemi man mano che venivano sollevati. Certo vi sono ancora situazioni particolari che meritano attenzione per una soluzione il più equa possibile, ma rimane il fatto che i cittadini di questa nostra Comunità esprimono sensibilità e disponibilità ai problemi della collettività con vera grande spontaneità e responsabilità. E di questo sono grato, riconoscendo anche all’attuale gestore Cogeir lo sforzo prodotto per conseguire un risultato come questo in un mese di lavoro”.

Grazie al sistema di registrazione e monitoraggio informatizzato è inoltre possibile predisporre anche un report giornaliero di conferimento per ogni singola utenza e avviare anche il monitoraggio indiretto del territorio. Inoltre sono stati installati anche tutti i contenitori per le deiezioni canine, è stato inaugurato – e funziona molto bene – il Centro Comunale di Raccolta.

Con l’innovativo sistema di registrazione dei dati in tempo reale, è possibile anche risalire alla geocodifica delle anomalie di conferimento e alla loro tipologia: dal conferimento nel giorno sbagliato all’inserimento di elementi di impurità nella raccolta quotidiana, ad esempio inserire la plastica nell’organico, in modo da intervenire immediatamente con la segnalazione per risolvere il problema.

“I cittadini – ha commentato Enzo Francavilla, presidente di Cogeir srl -si rendono conto che il nuovo sistema funziona e la loro risposta è realmente positiva e interessata a comprendere a fondo il funzionamento del sistema porta a porta. Per questo i risultati raggiunti in appena due mesi ci inducono a pensare che si potrà fare sempre meglio”.

LE REGOLE PER IL CORRETTO CONFERIMENTO DEI RIFIUTI
Per una corretta raccolta differenziata ai cittadini basta seguire le indicazioni contenute nel calendario della raccolta ricevuto nel kit suddividendo i rifiuti per tipologia ed esponendo il mastello relativo in base al calendario di ritiro. I contenitori devono essere esposti su suolo pubblico all’esterno delle abitazioni. Gli incaricati della raccolta, infatti, per legge, non possono ritirare quanto è lasciato all’interno della proprietà privata.
È disponibile anche il Centro di Raccolta Comunale in via Gaetano Salvemini (nei pressi dello stadio comunale). Il centro è aperto dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12, con un prolungamento pomeridiano il lunedì e giovedì dalle 14 alle 17.
Presentando la tessera punti inclusa nel kit i cittadini potranno conferire direttamente al CCR i rifiuti ingombranti (arredi, complementi d’arredo, giocattoli, ecc.) e i rifiuti differenziati (a eccezione dell’indifferenziato) secondo le indicazioni riportate anche nell’Ecoguida, nel Calendario e nel dizionario. Inoltre sempre al CCR è possibile mettersi in contatto diretto con la ditta responsabile anche per eventuale ritiro dei contenitori per i pochi utenti che ancora non hanno ritirato.
Inoltre sono a disposizione di tutti i cittadini un “Dizionario dei Rifiuti” con oltre 300 voci dalla A alla Z da consultare per conoscere il corretto conferimento dei rifiuti consultabile online (e scaricabile) dal sito www.aroba5.it; e un video tutorial che illustra nel dettaglio come utilizzare il Kit per la differenziata consegnato a tutte le utenze domestiche con le indicazioni per eseguire correttamente la raccolta (clicca qui, vai sul sito www.aroba5.it o sul canale Youtube).

LE ATTIVITÀ IN PROGRAMMA PER BAMBINI E RAGAZZI

È in corso il progetto dell’ATI Aro Ba 5 nelle scuole con attività e percorsi educativi per tutti i ragazzi in età scolare che impareranno a differenziare in modo corretto, a rispettare l’ambiente, a riciclare i materiali e ridurre gli sprechi.
L’organizzazione delle iniziative, affidata ad esperti educatori prevede, per i più piccoli, il gioco e la presenza della mascotte di Aro il CalamAro e la consegna di un quaderno album da colorare.

PER I PIÙ TECNOLOGICI
Per i più tecnologici sono in arrivo due app. Una per i più piccoli “Le avventure di Capitan Aro” da scaricare su smartphone o tablet per imparare a fare la differenziata giocando.
E una per i più grandi, per chiarire tutti i dubbi sulla differenziata, ottenere informazioni, consultare la guida e il dizionario dei rifiuti, conoscere il funzionamento dei centri comunali di raccolta e il corretto metodo di conferimento dei rifiuti, chiedere il servizio a domicilio e, ancora, inviare segnalazioni direttamente alle aziende.

LA CAMPAGNA PER IL COMPOSTAGGIO DOMESTICO
Nelle prossime settimane prenderà il via la campagna informativa sul compostaggio domestico, destinata in particolare a chi vive in ville con giardino o campagna. Questi cittadini hanno la possibilità di ritirare e utilizzare la compostiera domestica per i rifiuti organici prodotti ottenendo così compost da usare come fertilizzante per l’orto o il giardino. In questo modo si riduce la quantità di rifiuti prodotti e, di conseguenza, anche l’inquinamento.
Tutti i dettagli della campagna e le modalità per ottenere la compostiera sono disponibili sul sito www.aroba5.it. Gli utenti hanno sempre a disposizione anche il numero verde per ogni necessità 800.405633.

Sito internet e numero verde sono sempre disponibili per gli utenti per la ricerca di informazioni o la richiesta di chiarimenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...