[m.r.]

Il sindaco di Casamassima Vito Cessa, questa sera, intorno alle 19, ha affidato a un video-messaggio pubblicato sulla pagina pubblica di facebook, l’annuncio delle sue dimissioni. “Da qualche settimana – dice – c’è uno stallo politico che rallenta l’azione del mio governo, proprio in un momento che richiede coesione e impegno massimi. E’ mia priorità far risedere intorno al tavolo della maggioranza tutte quelle forze politiche che hanno sostenuto la mia elezione […] per capire se e come ripartire”.

“Già da tempo – aggiunge – avevo valutato la possibilità di azzerare la giunta e dimettermi, ma alla luce di quanto sta accadendo con le scuole, io non posso presentarmi al tavolo tecnico in Prefettura come sindaco dimissionario. Per senso di responsabilità devo farlo da sindaco, ma un attimo dopo che io avrò sottoscritto il verbale di quel tavolo tecnico, io azzererò la giunta e rassegnerò le mie dimissioni”. “Chiedo quindi – conclude – alle forze politiche di comprendere l’urgenza del momento, di saper aspettare e di porsi con atteggiamento responsabile rispetto alle scadenze amministrative del nostro paese”.

La responsabilità di un nuovo commissariamento – sarebbe il ragionamento finale – sarebbe di tutti. Intanto prende tempo (oltre ai 20 giorni consentiti dalla legge per riquadrare il disegno politico, tutto il tempo necessario che lo separa dal tavolo tecnico: in questo modo annuncia, valuta la reazione delle forze politiche e decide se dimettersi davvero).

Ma in tarda serata giunge immediata la reazione della lista ‘Vito Cessa per Casamassima’. “La Lista Cessa – è riportato nella nota inviata alla redazione – ritiene opportuno raccogliere la richiesta del sindaco di procedere alle sue dimissioni da sindaco dopo aver messo in sicurezza la questione delle scuole grazie all’intervento del Prefetto. Un grande senso di civica responsabilità. La Lista Cessa nel suo precedente documento politico, ha suggerito che fossero gli assessori ad agevolare il compito di una verifica politica della maggioranza rimettendo le deleghe in mano al sindaco come spirito di servizio e dimostrazione che gli interessi della città sono prioritari. Invito che sono ancora in tempo ad accogliere. Alla Lista Cessa interessa il futuro del governo di questa città e dell’amministrazione Cessa a cui offre la massima collaborazione per il suo rilancio programmatico e di governo. Siamo convinti – conclude – che le ragioni e i presupposti che portarono Cessa e il centrosinistra a vincere le elezioni sono ancora intatti”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...