La Fondazione “Mons. Sante Montanaro” omaggia l’artista casamassimese Tommaso Fiermonte con una serata in suo onore in occasione della donazione di un’opera che entrerà a far parte della pinacoteca allestita all’ultimo piano di Palazzo Monacelle.

Nell’ambito della rassegna “L’attrazione dei talenti”, organizzata nell’auditorium dell’Addolorata dalla Fondazione insieme alla testata Maxima notizie, a partire dalle ore 19.30 la curatrice Luna Pastore traccerà la biografia del Maestro, la cui vita si intrecciò ad un certo punto con quella di don Sante Montanaro cui fu legato da stima reciproca e affetto. Sarà anche l’occasione per osservare una selezione delle opere del pittore figurativo casamassimese e di scoprirne tecniche, simboli e curiosità nella conversazione che la curatrice terrà con Marilena Rodi.

tommaso-fiermonte_autoritratto
Tommaso Fiermonte in autoritratto

Negli anni passati pochissimo spazio e attenzione sono stati dedicati nel nostro paese all’opera del Maestro di cui hanno scritto, tra gli altri, Alberto Bevilacqua, Michele Campione e Giuseppe Congiù. Fiermonte si accostò giovanissimo all’arte assecondando la sua naturale inclinazione che lo portò negli anni ’70 a dedicarsi con impegno totale e trainante allo studio del disegno, dell’anatomia umana, del paesaggio prediligendo la pittura ad olio.
Acceso di passione verso i grandi del Rinascimento e del ‘600, si imbatté ad un certo punto nel suo contemporaneo Pietro Annigoni, pittore italiano che la stampa del suo tempo soprannominò “il pittore delle regine”, e che lo sfidò nella ritrattistica.

La predisposizione di Fiermonte verso il vero, gli rese possibile un velocissimo e manifesto progresso, tanto che ancora oggi in questa disciplina l’artista casamassimese eccelle senza riserve.
Il Maestro ha partecipato a varie mostre d’arte ed è inserito nei cataloghi e riviste specializzate, ha riscosso parecchi consensi di critica e di pubblico conseguendo importanti premi e riconoscimenti internazionali.

Casamassima questa domenica renderà omaggio ad un grande figlio contemporaneo che, da autodidatta, ha traghettato la perfezione classica nella nostra disordinata età.

INFO: 320 9793546, 349 6697457, fondazionemontanaro@gmail.com.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...