Il casamassimese Fabio Vasco torna a Casamassima per presentare ‘Riso amore fantasia’, un film ispirato alla storia di un giornalista, Goffredo delle Rose, in ‘guerra’ contro i falsari del ‘Made in Italy’. La storia sarà raccontata, in chiave ironica, anche a Casamassima, con la proiezione del film di Ettore Pasculli alle Officine Ufo domenica 11 dicembre, alle 18, con il duplice scopo di allietare il pubblico presente e di raccogliere fondi in favore di Amatrice, comune in provincia di Rieti gravemente colpito dal terribile sisma verificatosi nel centro Italia lo scorso 24 agosto.

Di un paio di mesi fa è infatti l’annuncio della produzione del film, i nuovi proprietari della “Giorgio Leopardi International”, di voler aiutare concretamente Amatrice destinando l’intero incasso riscosso dalla pellicola, distribuita da fine novembre nelle sale cinematografiche di tutta Italia, al comune terremotato. “Officine Ufo” ha così deciso di rispondere a tale invito organizzando una proiezione su Casamassima, scegliendo come location l’auditorium del laboratorio urbano del comune di Casamassima.

Con un contributo simbolico sarà possibile assistere alla visione del film, si prenderà parte a un momento conviviale finale e si potrà chiacchierare con Fabio Vasco, giovane e talentuoso interprete della pellicola, nonché nostro concittadino trasferitosi da anni a Roma per intraprendere la carriera di attore. Ambientato nei luoghi più rappresentativi del ‘Made in Italy’, tra cui la Tenuta Torre Colombara di Livorno Ferraris, terra di un grande riso italiano, l’Acquerello, nell’azienda di Piero Rondolino, “Riso Amore e Fantasia”, come spiegato dal suo regista, “non è solo la storia di un giornalista alle prese con i problemi della professione, ma costituisce anche l’occasione per mettere in rilievo alcune delle cose più belle e più buone prodotte in Italia”.

Per informazioni contattare il numero 340 7808808, scrivere un’e-mail all’indirizzo officineufo@gmail.com o inviare un messaggio privato alla pagina Facebook “Laboratorio urbano Officine Ufo Casamassima”. Si accede su prenotazione.

amatrice-10La trama del film.
L’attore Raspelli veste i panni di un celebre critico gastronomico, editorialista della rivista Cybus: Goffredo delle Rose, un tenace difensore del vero ‘Made in Italy’. Ma il periodico va male, mancano gli investitori e Cybus viene venduto. Il suo nuovo proprietario è un affarista, un magnate senza scrupoli che mette alla calcagna di Goffredo delle Rose un’avvenente praticante giornalista che lo spia, lo controlla e lo boicotta. Per togliere di mezzo la bandiera del ‘Made in Italy’, il nuovo editore arriva alla manomissione dei freni della macchina di Goffredo; poi passa al veleno e a una bomba.

Tra le location principali del film si annovera l’affascinante Tenuta Torre Colombara di Livorno Ferraris, ma non mancano altri luoghi italiani molto conosciuti per la produzione del cibo italiano più tradizionale, tra cui le terre del Grana Padano. Con l’attrice Antonella Ponziani e la troupe, Edoardo Raspelli ha infatti girato anche al caseificio Lattegra, a Gragnanino di Gragnano, in provincia di Piacenza, dove, con il latte di stalle del piacentino e del lodigiano, nascono ogni giorno 400 forme. Il film è dunque un inno ai prodotti di casa nostra ed è il racconto affettuoso di come nasce il riso italiano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...