[m.r.]

Il Castello Caracciolo di Cellamare, di proprietà comunale, guadagna un altro pezzo in termini di ristrutturazione e restaurazione degli ambienti storici. I due saloni al piano terra, infatti, sono stati recuperati e allestiti con arredi e strumentazione audio-video e a breve saranno disponibili per convegni e conferenze. A rendere possibile questo recupero i 600mila euro spettanti al Comune di Cellamare: “Tutto ciò – riferisce Michele Laporta, assessore ai Lavori pubblici ed ex sindaco della città per il periodo 2004-2014 – riviene dal secondo stralcio del programma di rigenerazione territoriale integrata dell’aggregazione dei Comuni Capurso-Cellamare-Valenzano finanziati nel 2012 con un importo di 1milione e 800mila euro dalla Regione Puglia e divisi in egual misura tra i 3 Comuni. I lavori sono completati e collaudati”.

“E’ stata – aggiunge – completata anche la pavimentazione in pietra calcarea delle vie del borgo antico non ancora interessate da tale intervento come via Pacifico e Largo Losurdo e anche il tratto di via Marconi lungo l’ingresso secondario del castello. L’appalto e i lavori sono stati seguiti dal’ufficio tecnico del Comune di Capurso, in quanto comune capofila di questo secondo stralcio. In corso di acquisizione le ultime certificazioni”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...