E’ fissato al 31 dicembre 2016 il termine per la presentazione delle domande relative all’ottenimento del bonus idrico. La misura, alla quale possono accedere i residenti in Puglia e gli utenti intestatari di una fornitura idrica individuale o condominiale, fa riferimento ai consumi dell’anno 2015. Le domande per usufruire del ‘Bonus idrico Puglia 2016’ possono essere presentate via internet, attraverso il sito ‘http://www.bonusidrico.puglia.it/application/’, ma anche telefonicamente, chiamando da telefono fisso il numero verde automatico 800.660.860. I due canali, gli unici per inoltrare le domande, sono disponibili 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Ma chi sono gli utenti che possono presentare domanda per poter usufruire del bonus idrico? Tutti i cittadini residenti in Puglia, che nel 2015 abbiano usufruito di un bonus elettrico per una fornitura localizzata nella regione Puglia, rispetto ai quali non sussistano situazioni di morosità nel pagamento delle fatture. Per accedere alla domanda di bonus idrico, inoltre, occorre avere a disposizione il codice Pod della fornitura elettrica, per la quale nel 2015 è stata ottenuta un’agevolazione sulla tariffa, al quale si aggiunge la data di nascita dell’intestatario della stessa fornitura elettrica (o in alternativa il codice fiscale), oltre al codice cliente e al numero di contratto della fornitura idrica garantita attualmente dall’Acquedotto Pugliese.

Le modalità di accesso al bonus idrico, per l’annualità 2016, calcolata in base ai consumi del 2015, riguardano le categorie con Isee uguale o inferiore a 7.500 euro, o con Isee uguale o inferiore a 20.000 euro nel caso di famiglie con più di 4 figli a carico e/o in condizione di disagio fisico.

Una volta presentata la domanda, i soggetti poi beneficiari del bonus idrico riceveranno, per lettera, il codice dell’agevolazione, e le informazioni circa l’avvenuta attribuzione del bonus stesso. Il relativo ammontare, poi, sarà accreditato direttamente nella prima fattura utile relativa al consumo idrico emessa da Acquedotto Pugliese, successivamente alla data del 15 marzo 2017. Una volta presentata la domanda, inoltre, i cittadini potranno consultarne lo stato, e verificarne l’evoluzione, collegandosi al portale del Bonus Idrico Puglia.

Il bando che regolamenta il bonus è disponibile, oltre che sul portale http://www.bonusidrico.puglia.it, anche agli indirizzi http://www.aip.gov.it e http://www.aqp.it.

L’operatività del bonus, infine, è assicurata dall’Autorità idrica pugliese, dall’Anci, dalla Regione Puglia e dall’Acquedotto Pugliese. E’ destinata alle fasce meno abbienti e in disagio economico e/o fisico, e consiste in un rimborso dei consumi precedenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...