Casamassima, bilancio partecipato: da venerdì si vota il progetto da finanziare

Stanno proseguendo gli incontri sul bilancio partecipativo voluti e sostenuti dall’amministrazione. L’ultimo di questi appuntamenti, infatti, si è tenuto in Comune, nella Sala delle Torri, giovedì scorso, 29 settembre. Questi tavoli, coordinati dal facilitatore Pino Gadaleta – una figura che dopo aver svolto un apposito seminario di formazione ha il compito di rendere più semplice il lavoro di gruppo – da Nello De Padova, dai facilitatori volontari Marisa Mola, Anna Paternostro, Vincenzo Rizzi, Eleonora Montrone, e altri ancora, hanno per fine quello di pensare e coordinare progetti da sottoporre poi all’attenzione della cittadinanza.
Nell’ambito del bilancio partecipativo, rispetto al quale finora si sono tenuti oltre una ventina di incontri, sono stati costituiti quattro differenti gruppi di lavoro. Il primo, denominato Gioco delle Arti e coordinato da Eleonora Montrone, che ha presentato il progetto ‘All in Casamassima’, ha lo scopo di organizzare alla fine un Festival delle arti in città.
Il secondo, Casamassima Promozione & Sviluppo, coordinato da Marisa Mola, mira alla realizzazione di un progetto legato alla produzione delle ciliegie, frutto caratteristico del territorio.
Il terzo gruppo, Ragazziamoci, guidato da Anna Paternostro, punta alla rivitalizzazione e all’animazione della piazza principale cittadina, piazza Aldo Moro.
Il quarto gruppo, invece, Paese Azzurro, coordinato da Vincenzo Rizzi, ha per obiettivo la riqualificazione ambientale del centro storico.
Il 7 ottobre prossimo, ancora, all’auditorim dell’Addolorata, in Chiasso Carità, avrà luogo la presentazione alla cittadinanza di tutti i progetti concepiti dai differenti gruppi di lavoro, alla quale seguirà una sorta di referendum popolare attraverso il quale i cittadini residenti a Casamassima potranno votare il progetto per loro migliore. I seggi, che resteranno aperti una settimana, dal 7 al 15 ottobre, con un punto fisso allestito a Monacelle, e altri itineranti che troveranno spazio nelle scuole, in piazza Moro e nell’area mercatale, saranno a disposizione di tutti i casamassimesi che vorranno dire la loro in merito al bilancio partecipativo.
Il progetto indicato e votato dalla cittadinanza passerà poi all’attenzione dei competenti organi comunali per valutare la possibilità di realizzarlo concretamente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...