In Italia ci sono circa 35mila scomparsi. Un numero impressionante che dà la cifra della gravità del fenomeno. Di questo si parlerà giovedì 22 settembre alle 18.30, presso l’Auditorium dell’Addolorata in Via Roma in un incontro organizzato da Penelope Puglia onlus in collaborazione con le Associazioni Ipa (International Police Association) e Gens Nova onlus, sul tema: “Minori in rete: cyberbullismo, adescamento e scomparsa”.minori-in-reteE’ importante che si parli dell’argomento in maniera diffusa, a partire dalla famiglia, passando per le scuole, le istituzioni e sfruttando la cassa di risonanza dei mass media.Per questo il 9 dicembre del 2002 a Potenza, grazie all’impegno di Gildo Claps, Don Marcello Cozzi e con il contributo di Chi l’ha visto e dei familiari delle persone scomparse nasce Penelope. Oggi sono 18 i comitati territoriali costituiti in Italia, da nord a Sud che operano in sintonia per sostenere chi vive il dramma della scomparsa sulla propria pelle.

Penelope mantiene rapporti diretti con l’ufficio del commissario straordinario di Governo per le persone scomparse e con questo lavora in sinergia per proporre eventuali soluzioni e misure in grado di rendere più efficaci gli interventi nel settore delle scomparse e delle ricerche.

Da circa due anni l’associazione Penelope Puglia Onlus insieme all’associazione Gens Nova Onlus (che si occupa della tutela dei diritti civili) sta incontrando i ragazzi di svariate scuole della Puglia  al fine di sensibilizzarli ed informali di questo triste fenomeno.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...