Ben 75 involucri, piccole bustine bianche sigillate con nastro adesivo contenti cocaina per un peso di gr. 25 circa ed altri  tre involucri contenenti  un grammo di eroina, uno di marijuana ed un altro di hashish erano pronte per lo spaccio al dettaglio. Questo il bottino recuperato dai Carabinieri, l’altra notte, a casa di un 41enne casamassimese. La droga, probabilmente, veniva fatta consumare anche all’interno dell’abitazione, a secondo della necessità.

Nel corso di specifici servizi, finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio di stupefacenti, a Casamassima, i Carabinieri hanno fermato il 41enne già noto alle forze dell’ordine, che aveva avviato nella sua abitazione, una fiorente attività di spaccio.

L’altra notte, dopo vari appostamenti sotto casa, la pattuglia, insospettita da un insolito via vai di persone, ha deciso di approfondire il controllo ed una volta bloccato il soggetto, ha proceduto ad effettuare una perquisizione personale e domiciliare. All’interno dell’immobile, è stata trovata una vera e propria base logistica per lo spaccio della droga. Sul tavolo del tinello sono stati rinvenuti numerose dosi di cocaina già preconfezionate e pronte per lo spaccio, nonché un bilancino di precisione e tutto l’occorrente per il taglio ed il confezionamento della droga. Inoltre, è stata rinvenuta la somma contante di euro 500,00, sottoposta a sequestro,  in quanto ritenuta provento della illecita attività. L’uomo, fermato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio è stato quindi sottoposto al regime degli arresti domiciliari a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...