Cellamare, dal 12 settembre servizio civile finanziato per 4 giovani

di Marilena Rodi
Si chiama ‘Ludotechiamo’ e partirà il prossimo 12 settembre a Cellamare. Il progetto – finanziato nell’ambito delle risorse a disposizione per il servizio civile – è stato approvato dalla Presidenza del Consiglio dei ministri, Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale, e prevede l’impiego e l’impegno di 4 giovani fino ai 28 anni per un periodo di 12 mesi.

Il progetto ha finalità prettamente di natura sociale e prevede tra gli obiettivi la creazione di una rete di interventi a favore della famiglia, dei minori in difficoltà e fornisce opportunità di formazione per la popolazione scolastica offrendo contesti di apprendimento guidato.
“Finalmente – afferma Gianluca Vurchio, assessore alle politiche sociali e giovanili del Comune di Cellamare – riportiamo lo svolgimento del Servizio civile nazionale nel nostro ente, grazie anche all’aumento dei fondi attuato dal Governo centrale e all’impegno determinato dell’ufficio che svolge fase di studio e di progettazione del tutto interna, e questo rappresenta una ulteriore e concreta opportunità per i giovani del nostro territorio. Grazie a questa progettazione – continua – saremo anche in grado di promuovere e migliorare i rapporti con i servizi presenti sul territorio e di attuare azioni di promozione e prevenzione atte al limitare i percorsi di disagio. I volontari saranno prevalentemente impegnati per il sostegno scolastico, attività ludico ricreative, ascolto sia dei minori che delle famiglie ed interventi sulla scuola. Seguiranno anche un attento percorso formativo, che servirà loro per saper affrontare tutte le fasi progettuali, partendo dal primo soccorso e dalle nozioni basilari. Una risorsa dunque per il Comune di Cellamare – conclude Vurchio – che fortifica il concetto dell’impegno costante nel settore dei servizi sociali e delle politiche giovanili”. Su quest’ultimo fronte, infatti, l’assessore annuncia una serie di novità in arrivo tra cui la volontà alla riapertura del laboratorio urbano e dello sportello informagiovani, che dovrà essere un punto di riferimento per tutta la fascia di popolazione giovanile.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...