Casamassima, giovedì un convegno su Santa Chiara

di Gianluca Zaccheo

‘Il complesso monastico di Santa Chiara: conoscere, conservare, valorizzare’. E’ il titolo del convegno in programma giovedì prossimo, 30 giugno, alle 18.30, nell’auditorium dell’Addolorata (più familiarmente per noi casamasssimesi il Sacro cuore di Gesù). L’appuntamento, organizzato dall’assessore al centro storico Francesca Barone, nella sua qualità di architetto, che sarà moderato dal nostro direttore editoriale, Marilena Rodi, si dividerà in diverse sezioni.

Dopo i saluti istituzionali, portati dal sindaco Vito Cessa, dal vice Andrea Palmieri, e dallo stesso assessore Barone, che farà un intervento sul centro storico inteso come opera d’arte, si passerà agli approfondimenti dei diversi relatori.

Gli architetti Azzurra Acciani, Giuseppe Digiesi, Alessandra Ponzetta, la dottoressa in architettura Lidia Trivisano, e i laureandi nella stessa disciplina, Michele Acquafredda e Mariangela Sforza terranno delle relazioni sul complesso di Santa Chiara dall’analisi al progetto di restauro, mentre l’architetto Leonardo Petrosino illustererà il caso specifico dell’ex monastero con un intervento dal titolo ‘Conservare meglio che restaurare’. Poi sarà la volta di Francesco Bianco, dottore in geologia, che si interesserà di ‘Simulazioni e valutazioni geofisiche nei processi di definizione dei modelli matematici di valutazione della vulnerabilità statico – sismica.

A seguire, poi, l’ingener Marco Pinto animerà il dibattito parlando della ‘Gestione della conoscenza nella valutazione statico – sismica: qualificazione materico – costruttiva mediante indagini diagnostiche nel complesso monasteriale’, mentre il collega Domenico Colapietro svilupperà il suo intervento avente per tema la ‘Valutazione della vulnerabilità statico – sismica del complesso monasteriale di Santa Chiara: dalla scala globale a quella locale’.

L’evento, a ingresso libero, aperto quindi a tutti, è stato organizzato anche con la collaborazione della fondazione Don Sante Montanaro, della neonata associazione Antonio Busto, e dello studio Colapietro.

“Questo evento – ha detto l’assessore al centro storico, Francesca Barone – vuol essere il primo passo di un percorso condiviso tra istituzioni, professionisti, associazioni e realtà del territorio, che mira al recupero e alla valorizzazione di Santa Chiara, del centro storico e del nostro patrimonio artistico e culturale. Un momento di studio, approfondimento e confronto rivolto all’ex monastero, uno dei beni più importanti del nostro borgo antico, che si spera di poter far rivivere e risplendere”.

Convegno_Santa Chiara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...