Casamassima, Pip, Nitti: “Meno tasse? Nulla cosmico”

di Gianluca Zaccheo

Una mozione condivisa, ma rispetto alla quale apportare dei correttivi per renderla – a suo dire – più incisiva. È quanto chiesto dal consigliere comunale di LiberaCasamassima Giuseppe Nitti, che riguardo al documento relativo all’area Pip, presentato da Carelli, non ha mancato di far sentire la sua voce in consiglio comunale, proponendo anche una richiesta di emendamento e l’introduzione di un nuovo punto da inserire nel testo della mozione stessa.

“Attraverso la mozione, già emendata – ha fatto presente Nitti – il consiglio comunale impegna sindaco e giunta a verificare la possibilità di ridurre la tassazione sulle aree della zona Pip, compatibilmente con le esigenze di equilibrio di bilancio. Così redatto, questo punto, ci porta a parlare del nulla cosmico. Perché stiamo ancora una volta dicendo ai cittadini che teoricamente noi vogliamo abbassare le tasse, ma in realtà non faremo nulla perché tra uno, o due anni, andremo a scontrarci con le esigenze di bilancio. Pertanto io chiedo che questo punto venga emendato, sostituendo l’impegno per ‘verificare la possibilità di ridurre le tasse compatibilmente con le esigenze di bilancio’, con il ‘si impegnano sindaco e giunta a ridurre la tassazione sulle aree della zona Pip in realazione all’attuale minor valore di mercato delle stesse aree’. E questo perché noi consiglieri, oggi, dobbiamo avere il coraggio di impegnare sindaco e giunta nel voler fattivamente ridurre le tasse. La valutazione futura, attualmente, non ci porta a nulla, dato che qui a Casamassima si parla di Pip da 40-50 anni e nulla, nonostante il susseguirsi di diverse amministrazioni, è stato fatto ancora in tal senso. E ancora – ha continuato Nitti – passando adesso al secondo punto a mio avviso degno di approfondimento, leggendolo vediamo che ‘il sindaco e la giunta si impegnano a esercitare con consapevolezza e urgenza la potestà urbanistica dell’amministrazione comunale, con una programmazione innovativa che possa dare sviluppo al territorio, anche prevedendo uno studio di fattibilità e avvalendosi di esperti del settore, nel pieno rispetto degli indirizzi di una visione unitaria’. In sostanza stiamo dicendo, in modo assolutamente fumoso, generico, che vogliamo dare attuazione al Pip. Siccome noi consiglieri dobbiamo assumere un impegno, dobbiamo dire a sindaco e giunta di realizzare effettivamente la zona Pip, ho pensato di inserire nel testo della mozione un quinto punto, per poi sottoporlo al consiglio comunale attraverso la votazione che ne dovrà sancire o meno l’accoglimento. Con l’introduzione di questo punto, il testo definitivo reciterebbe così: ‘il consiglio comunale impegna il sindaco e la giunta a strutturare l’area (Pip, ndr) entro tre anni a partire da oggi’. Ho fissato dunque una scadenza precisa, ampissima, perché se diciamo che vogliamo realmente realizzare la zona Pip, allora dobbiamo necessariamente darci un termine. Sarei fantasioso se pensassi che sindaco e giunta possano assolvere l’impegno con i cittadini entro 3 mesi, 6 mesi o un anno, ma la scadenza dei tre anni, che va oltre la metà naturale del mandato di una consiliatura, mi è sembrata un termine larghissimo e ragionevole, cosicché nessuno possa dire che la mia richiesta sia finalizzata a far pressione sul primo cittadino e sulla giunta”.

Alla fine, le richieste di Nitti sono state bocciate dal consiglio comunale, mentre la mozione sulla zona Pip è stata accolta, così come formulata da Rino Carelli e dalla minoranza, ed emendata dalla prima e dalla seconda commissione.

[pubblicato su il foglio di Maxima del 26 febbraio 2016]

1 commento su “Casamassima, Pip, Nitti: “Meno tasse? Nulla cosmico””

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.