Casamassima, successo per il mercatino di natale

Un fiume di gente. Un fiume di luce. Bimbi, genitori, insegnanti, tutti insieme per celebrare una tradizione antica che si rinnova: la fiaccolata di Santa Lucia. E’ andata in scena oggi pomeriggio a partire dalle 16, muovendo da largo Fiera, davanti alla scuola elementare, la tradizionale processione con le torce accese dedicata alla santa protettrice degli occhi. Molte le persone che non sono volute mancare all’appuntamento, promosso dalla parrocchia Santa Croce, sostenuto dal comitato San Rocco, e realizzato con la collaborazione del primo circolo didattico Guglielmo Marconi. Importante per la realizzazione dell’iniziativa, come sempre, il lavoro del locale comando di polizia municipale, dei Carabinieri, rappresentati nell’occasione dal comandante della locale stazione, Filippo Falcone, del gruppo comunale di protezione civile, dell’associazione nazionale arma dei Carabinieri, e di altre realtà e associazioni presenti sul territorio.
Il corteo religioso, che ha preso come detto il via da largo Fiera, si è poi snodato lungo via Cisterne, via Lapenna, piazza San Francesco, via Santa Chiara, piazza Santa Croce, piazza del Popolo, porta Orologio, piazza Aldo Moro, via Guglielmo Marconi, via Acquaviva, per poi concludersi alla chiesetta di Santa Lucia con la santa messa.
Ad allietare il percorso, al quale hanno partecipato tra gli altri anche l’assessore alle attività produttive del nostro Comune, Rocco Bagalà, e il presidente del comitato San Rocco, Dino Nanna, anche la bassa musica di Carbonara e gli zampognari giunti per l’occasione da San Marco in Lamis.
Al termine della fiaccolata, accensione dell’albero di Natale – offerto gratuitamente da Maxima Garden di Donato Berardino – in piazza Aldo Moro, e apertura del mercatino ‘Natale è un’onda di pace nel paese azzurro’, a cura del secondo circolo didattico Gianni Rodari, con il patrocinio di Comune e Pro Loco. Questo stesso mercatino, durante il quale il gruppo scuot Casamassima 1 dà vita al villaggio di babbo Natale, in piazza Delfino, vede la partecipazione di tutte le scuole cittadine (Marconi, Rodari, Dante Alighieri, Don Milani, Ciari, Collodi, Majorana), e delle associazioni locali Ail, Lipu, Emmaus, Fratres, oratorio Frassati, la Fenice, Ufo zero city, Ant, Il Vicinato, Arci, Comunione è vita, Angsa, Pro Loco, Comitato San Rocco, Fungai, La Bottega dell’arte, Fantasie di zucchero, Pugliese e degli scout Casamassima 1 e Casamassima 2.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.