Casamassima, oggi il Corteo storico nel borgo antico

di Mariella Calisi

Torna, puntuale come ogni anno, oggi, 3 ottobre la XIX edizione del Corteo storico “Corrado IV di Svevia”; manifestazione nata all’interno della Pro Loco Casamassima e promossa dalla stessa. “Molte – riferisce la presidente Virginia Polignano – sono le novità apportate in questa nuova edizione. Prima fra tutte l’invasione del borgo antico che in questi ultimi anni sta subendo un processo di rivalutazione grazie al lavoro che proprio la Pro Loco sta portando avanti. Infatti gran parte della manifestazione si svolgerà entro le sue mura”.

“Essendo titolare della delega al centro storico – commenta a tal proposito l’assessore Francesco Cristoforo – non potevo non accogliere con entusiasmo questa novità che animerà il nostro Paese azzurro e che ci darà la possibilità di farlo conoscere anche ai forestieri”. Già dalle 10 di stamattina, i bambini sono potuti entrare nelle botteghe artigiane dove si sono svolti dei laboratori artigianali in cui dipintori, cerusici e coniatori hanno mostrato antichi lavori. È stato inoltre allestito, in Piazza Santa croce, il Luna park medievale a cura dell’associazione La ribeca onlus, in cui i bambini del I e del II circolo didattico “Marconi” e “Rodari”, potranno divertirsi riscoprendo giochi antichi ormai in disuso.

Dalle 18 il corteo con circa 300 figuranti sfila per le vie del centro fino a giungere in piazza Aldo Moro dove, sul sagrato della Chiesa del Purgatorio, avrà luogo il cerimoniale di investitura con udienza e restituzione del feudo di Casamassima da parte di Corrado IV di Svevia al nobile Roberto.

“L’evento che mettiamo in scena – prosegue la Presidente – è accaduto realmente ed è documentato da una pergamena originale che è conservata nell’archivio storico della Biblioteca di Bari. Dibattuto è il luogo in cui è avvenuta la consegna, in quanto sulla documentazione è riportato un certo “Padula” che fa pensare a quello che oggi è Largo Padula, ma potrebbe trattarsi anche di un’omonima contrada casamassimese”.

Dopo l’investitura seguiranno una serie di danze medievali le cui coreografie sono state curate dalle associazioni Apulia Raks Sharqui, Scarpette rosa e Dharma danza. A tal proposito la presidente della Pro Loco ha tenuto a ringraziare Tatiana Busco e Rocco Camasta che hanno seguito i danzatori durante le prove, oltre ad essersi occupati dei costumi, della sfilata in abiti d’epoca che si è tenuta la scorsa settimana presso il centro commerciale, per promuovere l’evento e farlo conoscere anche ai forestieri.

Il centro storico, per l’occasione, è stato allestito con una particolare scenografia che richiamerà l’epoca medievale. Le viuzze del borgo antico saranno invase da nobili in costume, sbandieratori, musicanti, cavalieri, teatranti e giocolieri. Il pubblico potrà aggirarsi tra le numerose bancarelle del mercatino artigianale o sedersi in una delle tante taberne e decidere se degustare la cena nobile o quella plebea.

Inoltre, nell’ex Convento di Santa Chiara sarà allestita la mostra “Il sacro tra Medioevo e Inquisizione” a cura dell’architetto Pagliara.

Oltre a quelle già citate, sono molte altre le associazioni locali che hanno contribuito all’organizzazione della manifestazione: l’Unitré, l’Acca, l’associazione Fungai, il centro ippico Camelot della masseria Paglia arsa, Aserc e Maxima soccorso; oltre a quelle che parteciperanno al corteo e ai festeggiamenti: i gruppi storici Audax di Altamura, Fieramosca di Barletta, Sbandieratori e Musici della città di Capurso, l’Associazione Falconieri del melfese, l’associazione Pro Loco di Montemesola, le compagnie di ricerca storica “Acquavivae ab Aragonia” di Conversano e “I figuranti di San Nicola, il circolo dei mariani nicolaniani.

I festeggiamenti proseguiranno venerdì 16 ottobre, giorno in cui, presso Masseria Cariello Nuovo, si terrà il convegno “Federico e le stelle”. Relatore sarà Paolo Minafra, direttore dell’Osservatorio astronomico di Acquaviva delle Fonti. Al termine, gli ospiti, potranno degustare una cena tipicamente medievale che sarà allietata con danzatori e artisti di strada.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.