Casamassima, Falco grillaio: numerosi i salvataggi

Il Falco grillaio recuperato
Il Falco grillaio recuperato

Il centro storico di Casamassima ospita già da molti anni una colonia di Falchi grillai, piccoli rapaci migratori minacciati di estinzione, presenti in Italia da marzo ad agosto soprattutto nelle Murge tra Puglia e Basilicata.

Una caratteristica peculiare del Grillaio è di nidificare prevalentemente sui tetti in tegole, utilizzando gli spazi sottocoppali, i sottotetti e tutte quelle aperture solitamente presenti sulle antiche facciate delle nostre case. Depone in media 4 uova che sono covate da entrambi i genitori per circa 28 giorni, i giovani sono pronti a spiccare il primo volo tra giugno e luglio, dopo un mese dalla schiusa delle uova.

Nella nostra città la famiglia di Grillai nidifica quasi totalmente sui tetti del Monastero di S. Chiara e nelle aree circostanti, nel cuore del centro storico. Come già avviene da qualche anno, all’inizio di luglio abbiamo distribuito il volantino giallo ‘Sos Falco grillaio’ chiedendo ai cittadini residenti di prestare attenzione e recuperare, o almeno segnalare la presenza, dei giovani Grillai per strada. Non di rado infatti, i Grillai si lanciano in volo anche quando non sono del tutto preparati per farlo, e per questo possono accidentalmente finire a terra, dove le insidie non mancano.

Con molto piacere possiamo dire che quest’anno fin dalla primavera abbiamo ricevuto segnalazioni e richieste di soccorso e non solo per i Falchi Grillai, Rondoni, Taccole, Gazze, Passeri e persino un’Upupa. Tutto questo ci ha permesso di costatare la grande sensibilità e l’altruismo di cui molti cittadini sono capaci, ci teniamo a ringraziare tutti quelli che hanno prestato aiuto agli uccelli segnalandoli alla Polizia Municipale, recuperandoli e portandoli personalmente presso le strutture specializzate. Cogliamo l’occasione per ringraziare anche il corpo di Polizia Municipale di Casamassima per la sensibilità e l’impegno che ha dimostrato nel volerci aiutare a salvare queste giovani creature. La collaborazione tra cittadini, forze di polizia e volontari ha permesso di salvare non poche vite e ci piace pensare che potremo continuare su questa strada e migliorare ancora perché come tutti sappiamo, la fauna selvatica è patrimonio indisponibile dello stato e tutelarla è nell’interesse di tutti noi.

Ricordiamo quindi ancora una volta che i Falchi Grillai hanno bisogno del nostro aiuto, se abitate o passate tra le vie del centro storico di Casamassima fate attenzione.

Potreste imbattervi in un pulcino o un giovane di Falco Grillaio caduto dal nido.

Non siate indifferenti dal vostro intervento può dipendere la sua sopravvivenza.

Ponete l’uccello in una scatola di cartone con fori di aerazione e consegnatelo prima possibile:

  • All’Osservatorio faunistico regionale, via Generale Michele Palmiotti, Bitetto (Ba) 080/9920283.
  • Presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Bari, Strada Provinciale per Casamassima km 3 Valenzano (Ba).
  • Oppure al Comando di Polizia Municipale in Corso Vittorio Emanuele 2, Casamassima (Ba) 080671414.
  • Altrimenti contattate il Corpo Forestale dello Stato al 1515.
  • O i volontari Lipi 3497387804//3404026568.

Non tentate di curarlo in casa il Falco grillaio è una specie protetta e ha bisogno di cure speciali. Ricordiamo infatti che questo piccolo falchetto è tutelato dalla Direttiva “Uccelli” 79/409/CEE, ne è vietata la cattura, la detenzione e la vendita.

Cogliamo l’occasione per invitare tutti in piazza, Venerdì 24 luglio alle 18, per l’Eco Festa Casamassima, un’occasione per incontrare piccoli e grandi cittadini e parlare insieme del Falco Grillaio e degli uccelli in città, come riconoscerli e come aiutarli, venite a trovarci.

Rina Addabbo, responsabile del Gruppo Lipu di Casamassima

[pubblicato su il foglio di Maxima del 24 luglio 2015]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.