Casamassima, La giunta Cessa. Due donne e tre uomini nell’esecutivo guidato dal neo sindaco

giunta cessaSilvia Lioce, Antonietta Spinelli, Andrea Palmieri, Rocco Bagalà e Francesco Cristofaro. Oltre, ovviamente, al sindaco Vito Cessa. È questa la giunta – ufficializzata dal primo cittadino sabato scorso durante una cerimonia svoltasi in aula consiliare, nel palazzo municipale, e certificata attraverso la firma dell’accettazione dell’incarico lo scorso lunedì 29 giugno – che da qui in avanti sarà al lavoro per cercare di risolvere, per quanto di sua competenza, i tanti problemi della nostra cittadina. Tre volti del Partito democratico, dunque (Antonietta Spinelli, Andrea Palmieri e Rocco Bagalà), e due della civica Vito Cessa per Casamassima, (Silvia Lioce e Francesco Cristofaro).

E LiberaCasamassima? Al movimento, che alle scorse amministrative ha espresso i due candidati maggior suffragati in assoluto, Giuseppe Nitti con 487 preferenze e Nica Ferri con 379, dovrebbe andare la presidenza del consiglio comunale, per la quale la pubblica assemblea cittadina voterà in sede di prima seduta consiliare, indicando chi poi siederà sullo scranno presidenziale. Nitti e Ferri – questo è filtrato negli ultimi tempi – avrebbero anche avuto degli attriti proprio in merito alla ‘candidatura’ alla presidenza, pertanto adesso vedremo come si risolverà questa situazione.

Tornando alla giunta, intanto, Silvia Lioce, avvocato 46enne, e Antonietta Spinelli, pure lei avvocato, di 33 anni, sono le cosiddette quote rosa, le presenze femminili dell’esecutivo, mentre la rappresentanza maschile è affidata, come detto, ad Andrea Palmieri, impiegato 43enne, Rocco Bagalà, anche lui 43enne nella vita professionale responsabile commerciale Gdo, e Francesco Cristofaro, impiegato 45enne con l’hobby e la passione per la cucina e i fornelli.

Ad Andrea Palmieri, nello specifico, Vito Cessa ha dato l’incarico di vicesindaco oltre alle deleghe assessorili a lavori pubblici, urbanistica, edilizia residenziale pubblica, infrastrutture, assetto del territorio e contratti e appalti. Rocco Bagalà si occuperà dell’assessorato ad attività produttive e politiche agricole, marketing territoriale, industria e personale, mentre Francesco Cristofaro è responsabile di pubblica istruzione, cultura, turismo e centro storico. Antonietta Spinelli, dal canto suo, guiderà il settore relativo a servizi sociali, politiche del lavoro, famiglia e infanzia, anziani, volontariato e pari opportunità. Silvia Lioce, infine, ha ricevuto il compito di seguire contenzioso, innovazione e informatizzazione, servizi demografici ed elettorali.

[pubblicato su il foglio di Maxima del 3 luglio 2015]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.